Credem, per i lettori i progetti non bastano

A
A
A
di Redazione 25 Febbraio 2013 | 11:42
Alcuni commenti chiedono più concretezza e meno buoni propositi alla rete guidata da Duccio Marconi, che…

IL 2012 DI CREDEM – Il 2012 della rete di Credem si è chiuso con numeri di tutto rispetto: 466 promotori finanziari (poco sotto quota 500 indicata a fine novembre dal responsabile della promozione finanziaria del gruppo, Duccio Marconi, quale obiettivo da raggiungere), masse totali per quasi 3,2 miliardi di cui 2,2 miliardi di gestito, con un portafoglio medio per pf di poco superiore ai 6,8 milioni di euro.

PARLANO I LETTORI – Ma non tutti sembrano contenti e c’è tra i lettori chi commenta: “Continuo da anni a sentire da Credem le stesse cose: progetti di crescita, belle idee e così via”. Ma anche nel 2012, per il lettore, “altri validi professionisti” hanno lasciato la rete, che ha perso masse “in un anno dove solo il risultato di Mps è stato negativo” per le note vicende. È ora “di pensare a riorganizzare la banca” o i buoni progetti da soli non basteranno.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Credem, il miglior posto dove lavorare per un cf

Credem, la Silicon Valley nel portafoglio

Credem, al via i seminari sui leader d’opinione

NEWSLETTER
Iscriviti
X