La più antica banca svizzera fa arrabbiare gli Usa: 74 milioni di multa

A
A
A
di Redazione 5 Marzo 2013 | 08:53
Wegeline & Co. è stata accusata di aver violato la normativa fiscale americana, ha ammesso di aver chiuso un occhio di fronte all’evasione fiscale commessa da centinaia di clienti Usa…

74 MILIONI DI DOLLARI DI MULTA – La più antica banca svizzera, Wegelin & Co, pagherà al governo Usa 74 milioni di dollari per aver violato la normativa fiscale americana. E’ quanto riporta  il Wall Street Journal, sottolineando che si tratta della prima sentenza penale di questo disposta tipo nei confronti di una banca straniera.

L’AMMISSIONE DI COLPEVOLEZZA
– La arriva dopo che a gennaio Wegelin & Co. ha ammesso di aver chiuso un occhio di fronte all’evasione fiscale commessa presumibilmente da centinaia di clienti americani. A ordinare il pagamento, che completa il patteggiamento fra la banca e le autorità federali, è stato il giudice distrettuale Jed Rakoff.

L’ACCORDO DI PATTEGGIAMENTO
– L’accordo di patteggiamento include una multa penale di 22 milioni di dollari, il versamento di 15,8 milioni di dollari a risarcimento delle commissioni guadagnate dalla banca sui conti non dichiarati di clienti americani e il pagamento di 20 milioni di dollari che rappresentano le tasse evase dai clienti americani in seguito alla condotta della banca. Wegelin & Co. pagherà anche 16,2 milioni di dollari in una separata, ma collegata, azione civile.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X