Appropriazione indebita, sospeso un cf ex di Banca Euromobiliare e di Azimut

A
A
A
di Andrea Telara 19 Giugno 2017 | 09:11
Provvedimento dell’authority ai danni di un professionista di Roma accusato di essersi impossessato di somme di una cliente

Appropriazione indebita di somme di proprietà dei clienti, accettazione di incarichi e di mezzi di pagamento non regolari per chi esercita la professione di consulente finanziario. Sono le accuse che la Consob ha rivolto a Giancarlo Grammatico, classe 1958, consulente finanziario che ha lavorato in passato per Banca Euromobiliare e Azimut. In attesa di valutare meglio la sua posizione, l’authority ha deciso di sospenderlo per 60 giorni dall’Albo dei consulenti finanziari. Il provvedimento è stato adottato il 31 maggio scorso ed è stato reso noto dalla Consob con l’ultimo bollettino.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti