Exane taglia il target price di Mps del 44%: per gli analisti niente dividendi fino al 2019

A
A
A
di Redazione 2 Aprile 2013 | 08:18
Il broker di Bnp Paribas ha ridotto il prezzo obiettivo sul titolo a 0,1 euro dopo i conti 2012. Il giudizio resta underperform.

TARGET PRICE -44% –  Exane assesta un duro colpo a Mps. Il broker di Bnp Paribas ha tagliato del 44% il target price sul titolo di Rocca Salimbeni a 0,1 euro, dopo la perdita di 3,17 miliardi annunciata dal gruppo senese (qui la notizia). Il giudizio resta ‘underperform‘.

NIENTE DIVIDENDI FINO AL 2019 -  Il motivo? Secondo gli analisti francesi, Mps non sarà in grado di liberarsi del supporto dello Stato – verso cui ha debiti per 3,9 miliardi – prima del 2019 e di conseguenza non potrà pagare dividendi fino a quella data.

NEGATIVI ANCHE KEPLER E DEUTSCHE BANK – Ma Exane non è stato l’unico broker a rivedere il prezzo obiettivo su Mps: Kepler l’ha ridotto da 0,22 a 0,13 euro e Deutsche Bank da 0,18 a 0,15 euro. Una serie di giudizi negativi che pesano sul titolo, che è stato sospeso in mattinata dalle contrattazioni a Piazza Affari per eccesso di volatilità.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mps e Popolare di Bari, uscite sostenibili con un occhio al mercato

Banche, Mps: in vista un nuovo ricorso ad Amco?

Mps, Franco: “Vendita certa, l’aumento dipenderà dal piano”

NEWSLETTER
Iscriviti
X