Generali dà un taglio alla sua quota in Intesa Sanpaolo

A
A
A
di Redazione 22 Aprile 2013 | 09:45
La partecipazione è scesa al 2,70% dal 4,8% dell’ultima comunicazione Consob e dal 3,15% che risultava all’ultima assemblea dei soci di fine ottobre.

INTESA SCENDE AL 2,7% – Generali ha limato ulteriormente la sua quota in Intesa Sanpaolo portandola al 2,7% dal 4,8% dell’ultima comunicazione Consob e dal 3,15% dell’ultimo dato dell’assemblea di ottobre. E’ quanto emerso dalla lettura dell’elenco dei soci con quote superiori al 2% fatta nel corso dell’assemblea di Intesa Sanpaolo.

BLACKROCK
– Nell’elenco non compare Blackrock che, all’ultima assemblea, risultava titolare del 2,43%. L’asset manager ha deciso di avvalersi dell’esenzione dall’obbligo di comunicare partecipazioni tra il 2% e il 5% del capitale, un’esenzione prevista, per le attività di gestione del risparmio, dalla direttiva europea Trasparency recepita lo scorso giugno nel regolamento emittenti della Commissione (qui la notizia).

LE ALTRE PARTECIPAZIONI – Le altre partecipazioni sopra il 2% di Intesa Sapaolo sono Compagnia Sanpaolo (9,71%), Fondazione Cariplo (4,94%), Fondazione Cariparo (4,51%, in precedenza era il 4,67%), CariFirenze (3,32%) e CariBologna (2,02%).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X