Assicurazioni, per Reale Mutua il 2012 si chiude con un utile di 73,4 milioni

A
A
A
di Redazione 22 Aprile 2013 | 13:01
Il combined ratio si è attestato al 93,5% al netto dell’evento sismico di maggio 2012, mentre l’indice di solvibilità è risultato pari al 210%.

IL 2012 SI CHIUDE IN UTILE – Il gruppo Reale Mutua Assicurazioni ha chiuso il 2012 con un utile consolidato di 73,4 milioni di euro rispetto agli 8,1 milioni di euro registrati un anno prima. Lo ha annunciato la stessa società, precisando che il combined ratio si è attestato al 93,5% (al netto dell’evento sismico di maggio 2012) e l’indice di solvibilità al 210%. La raccolta premi del lavoro diretto del gruppo ha segnato una lieve diminuzione, mentre quella della capogruppo Reale Mutua è cresciuta del 3,2%.

IL COMMENTO DEL PRESIDENTE – “Ci confortano i risultati decisamente soddisfacenti, migliori di quelli presentati in via preventiva alla fine dello scorso anno, che confermano la costante crescita, il consolidamento della solidità patrimoniale e la forte attenzione rivolta ai nostri soci/assicurati”, ha commentato Iti Mihalich, presidente del gruppo. “Per quanto riguarda la chiusura di questo esercizio, ciò che più mi preme ricordare è l’impegno del gruppo a sostegno dei soci/assicurati nelle zone colpite dal sisma in Emilia Romagna e parte di Veneto e Lombardia. Sono state infatti esperite tutte le azioni possibili per fornire loro e ai nostri agenti interessati dall’evento la migliore assistenza, accelerando gli interventi peritali e le procedure di liquidazione dei sinistri”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X