Bnp Paribas chiude il trimestre in calo e rinnova l’impegno a tagliare i costi

A
A
A
di Redazione 3 Maggio 2013 | 08:40
Il gruppo francese ha archiviato i primi tre mesi del 2013 con un utile in calo del 44,8% a 1,58 miliardi di euro e…

UTILE IN CALO NEL PRIMO TRIMESTRE Bnp Paribas ha chiuso il primo trimestre del 2013 con un utile in calo del 44,8% a 1,58 miliardi di euro (ma comunque sopra le attese degli analisti, pari a 1,53 miliardi), penalizzato dalla debolezza del mercato domestico e dalle turbolenze causate dal salvataggio di Cipro sui mercati finanziari.

TAGLIO COSTI – Lo ha annunciato lo stesso istituto di credito, che alla luce del difficile contesto economico si è impegnato a proseguire nel taglio di costi e personale. La prima banca francese quotata sta lavorando a un piano di risparmi da due miliardi di euro annui entro il 2015. “Stiamo migliorando l’efficienza delle attività retail in Francia, riducendo la base costi”, ha detto il chief executive Jean-Laurent Bonnafe alla Tv Reuters Insider.

LE MISURE GIA’ IN ATTO – Il gruppo francese, ricorda l’agenzia di stampa Reuters, ha detto di aver iniziato a offrire “pensionamenti anticipati” nelle controllate in Belgio e Italia e sta preparando il lancio di una banca europea interamente online per cercare di compensare il rallentamento delle attività delle filiali.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X