Mps: fioccano multe anche agli ex vicepresidenti Caltagirone e Rabizzi

A
A
A
di Redazione 21 Maggio 2013 | 08:46
Da Bankitalia arrivano sanzioni pecuniarie a tutto il vecchio consiglio di amministrazione del Monte dei Paschi.

NUOVE SANZIONI – Nuove multe da Bankitalia all’interno del caso Mps. Oltre all’ex presidente Giuseppe Mussari e all’ex direttore generale Antonio Vigni, nel provvedimento pubblicato sul Bollettino di Vigilanza di via Nazionale emergono anche sanzioni pecuniarie nei confronti di tutto il vecchio cda di Rocca Salimbeni, a partire dagli ex vice presidenti Francesco Gaetano Caltagirone ed Ernesto Rabizzi. L’importo è di 225mila euro a testa. 

 
GLI ALTRI MEMBRI – Stesso importo anche per tutti i membri del cda in carica fino alla fine di aprile del 2012, tra cui tre membri rinnovati nel nuovo board di Mps: Frederic de Courtois (Axa), Lorenzo Gorgoni e Marco Turchi. Quest’ultimo, oggi vicepresidente della banca e in cda su indicazione della Fondazione Mps, era membro del collegio sindacale e in questa veste ha ricevuto un’identica sanzione da 225mila euro assieme agli altri due ex sindaci. 
 
TUTTE LE MULTE – Via Nazionale accusa Rocca Salimbeni di aver violato la normativa in materia di contenimento dei rischi finanziari e contesta carenze nell’organizzazione e nei controlli interni. Come ricorda il Corriere.it, sommando le multe di Mussari, Vigni, dell’ex responsabile della finanza Gianluca Baldassarri e degli altri top manager dell’epoca tra i quali l’attuale vice direttore generale Antonio Marino, le sanzioni complessive da parte di Banca d’Italia ammontano a circa 5,06 milioni di euro. 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti