Vendita di diamanti, le banche nel mirino della Guardia di Finanza

A
A
A

Secondo l’agenzia Reuters che cita fonti investigative, le Fiamme Gialle avrebbero eseguito ispezioni sulla vendita di brillanti negli sportelli di Banco Bpm, Intesa Sanpaolo, Monte dei Paschi, UniCredit e Popolare di Bari.

Andrea Telara di Andrea Telara22 giugno 2017 | 09:12

Banco Bpm, Intesa Sanpaolo, Monte dei Paschi, UniCredit e Popolare di Bari. Sono gli istituti bancari che, secondo l’agenzia Reuters, sarebbero stati oggetto di una ispezione della Guardia di Finanza in relazione alla discussa vendita di diamanti allo sportello. Lo scorso novembre la Consob ha acceso un faro su questa attività dopo i dubbi sollevati dalla trasmissione di inchiesta di Rai Tre Report. Si è trattato di acquisizioni di documenti e materiale informatico. L’ipotesi di reato, secondo quanto riporta la Reuters, è la truffa. I soggetti interessati non hanno commentato. Il decreto di acquisizione degli atti è stato firmato dal pm Grazia Colacicco. Il decreto di acquisizione degli atti è stato firmato dal pm Grazia Colacicco.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Popolare Bari: il rilancio entro giugno

Popolare Bari domani vara il rafforzamento

Popolare di Bari, accordo con Cerved per gli Npl

Ti può anche interessare

Educazione finanziaria, Poste sale in cattedra

Poste italiane farà corsi di educazione finanziaria negli uffici postali e rivolti a tutti i cittad ...

Carige, in vista la fusione entro giugno

In ambienti finanziari si parla di un possibile intervento di Cassa Centrale ...

UniCredit, prove tecniche di fusione con SocGen

Lo riporta il Financial Times, si studia operazione che potrebbe dar vita a un colosso bancario euro ...