Le reti di promotori raccolgono 1,7 miliardi ad aprile, +14% rispetto a marzo

A
A
A
di Redazione 29 Maggio 2013 | 13:25
La spinta al rialzo, segnala Assoreti, arriva soprattutto dal crescente interesse nei confronti dei prodotti di risparmio gestito

LA RACCOLTA SALE DEL 14% SU MESE – Raccolta netta in crescita nel mese di aprile per le reti di promotori finanziari iscritte ad Assoreti. Secondo i dati pubblicati oggi dall’associazione, il mese scorso il settore ha registrato sottoscrizioni per 1,7 miliardi di euro complessivi, il 14% in più rispetto a marzo, un dato che porta la raccolta complessiva del primo quadrimestre 2013 a 5,9 miliardi di euro.

CORRE IL GESTITO – La spinta al rialzo, segnala l’associazione, arriva soprattutto dal crescente interesse nei confronti dei prodotti di risparmio gestito, sui quali sono confluite complessivamente risorse nette per 2,7 miliardi di euro (+18,3% su mese): il contributo maggiore è stato quello di fondi comuni e sicav (1,7 miliardi), mentre le gestioni patrimoniali hanno raccolto 71,6 milioni e i prodotti assicurativi e previdenziali circa 924 milioni.

AMMINISTRATO IN ROSSO – Le movimentazioni sui prodotti in regime amministrato hanno chiuso invece il mese in rosso, con un saldo netto negativo per un miliardo di euro (904 milioni persi in titoli e 113 in liquidità).

QUOTE DI OICR – Tornando sul gestito, la raccolta netta realizzata attraverso la distribuzione diretta di quote di oicr – cioè la somma di fondi comuni e sicav italiani ed esteri, fondi di fondi italiani ed esteri, fondi speculativi e fondi chiusi – è stata complessivamente positiva per 1,7 miliardi di euro: la preferenza è andata ancora una volta ai prodotti domiciliati all’estero, che hanno visto sottoscrizioni per 1,7 miliardi di euro (965 milioni in fondi tradizionali e 776 milioni in fondi di fondi), mentre i fondi di diritto italiano e gli speculativi hanno chiuso il mese con un bilancio negativo.  Il contributo delle reti al sistema di Oicr, attraverso la distribuzione diretta e indiretta di quote, si è attestato quindi su un ammontare pari a 2,6 miliardi di euro (il dato comprende fondi comuni e sicav italiani ed esteri, fondi di fondi italiani ed esteri, fondi speculativi, gpf, unit linked e prodotti previdenziali): la cifra corrisponde al 48,7% della raccolta netta complessiva del settore, pari a 5,4 miliardi di euro. Da inizio anno, l’apporto delle reti sale a 8,1 miliardi di euro, pari al 42,2% dei volumi di raccolta realizzati sul sistema fondi (19,3 miliardi di euro).

PROMOTORI FINANZIARI CON MANDATO – Il numero di promotori finanziari con mandato dalle società rientranti nell’indagine dell’Assoreti è pari a 21.642 unità, con una rappresentatività del 93% sull’intera compagine associativa (23.276 – dato stimato).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti