Promotori finanziari, da Veneto Banca ok all’incorporazione di Carifac

A
A
A
di Redazione 6 Giugno 2013 | 12:30
Dal 27 maggio il gruppo ha assunto l’intero patrimonio attivo e passivo e tutti i rapporti giuridici e di fatto della società incorporata…

OPERATIVA DAL 27 MAGGIOVeneto Banca ha perfezionato la fusione per incorporazione di Carifac: a decorrere dal 27 maggio, il gruppo ha assunto l’intero patrimonio attivo e passivo e tutti i rapporti giuridici e di fatto della società incorporata. Il perfezionamento dell’operazione, segnala Veneto Banca, ha portato all’annullamento di tutte le azioni Carifac, previo regolamento della liquidazione delle azioni dei soci recedenti.

IL COMMENTO DELL’A.D.
– Il rapporto di concambio è stato fissato in un’azione ordinaria di Veneto Banca ogni 42 azioni Carifac e il prezzo di liquidazione, ai fini del recesso, in 0,92 euro per ogni azione. Attraverso l’operazione, il patrimonio dell’istituto veneto è cresciuto di circa 69 milioni di euro. “Siamo molto soddisfatti del risultato ottenuto”, ha commentato l’a.d. di Veneto Banca Vincenzo Consoli, il quale pochi giorni fa, nel corso della convention di Banca Ipibi, aveva anticipato che nel corso del 2013 ci sarà l’accorpamento di sette/otto società all’interno del gruppo (qui la notizia). “Dei soci di Carifac solo 342 hanno optato per il recesso, a dimostrazione che il lavoro fatto in questi anni nel Fabrianese è stato percepito in modo positivo”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti