Intesa Sanpaolo Vita, l’utile sfiora i 109 milioni nel primo trimestre

A
A
A
di Redazione 6 Giugno 2013 | 14:33
Lo ha annunciato la stessa società al termine del cda presieduto da Salvatore Maccarone e guidato dall’a.d. Gianemilio Osculati, precisando che…

UTILE NETTO A 108,7 MILIONI Intesa Sanpaolo Vita ha chiuso i primi tre mesi del 2013 con un risultato netto di 108,7 milioni di euro, in linea con il dato del primo trimestre 2012 e con proventi operativi netti per 174,1 milioni di euro, contro i 183,5 milioni di un anno prima, mentre gli oneri operativi si sono attestati a 16,9 milioni, in calo del 17,6% su anno. Lo ha annunciato la stessa società al termine del cda presieduto da Salvatore Maccarone e guidato dall’a.d. Gianemilio Osculati.

IN CALO IL COST/INCOME RATIO – Nei primi tre mesi del 2013, si evidenzia nella nota che annuncia i conti, i risultati hanno mostrato “continuità con il 2012, anno straordinario che ha visto il risultato consolidato crescere del 268% sul 2011”. Nei primi tre mesi dell’anno inoltre, segnala ancora Intesa Sanpaolo Vita, l’indicatore cost/income ratio era pari al 9,7%, contro l’11,2%, di un anno prima.

IL COMMENTO DEL PRESIDENTE – “Le linee guida che hanno permesso di ottenere tali risultati sono basate su una strategia focalizzata sulla massima sostenibile e sulla realizzazione di prodotti e servizi di assoluta qualità”, ha evidenziato il presidente Maccarone.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti