Anasf al voto, ecco il regolamento per rinnovare i consiglieri territoriali

A
A
A

Appuntamento a ottobre con i 17 congressi territoriali Anasf per il rinnovo dei consiglieri territoriali. Ecco il regolamento del voto.

Maria Paulucci di Maria Paulucci26 giugno 2017 | 11:00
Anasf al voto

Il presidente Anasf Maurizio Bufi

Appuntamento nella seconda metà di ottobre (qui la notizia precedente) con i 17 congressi territoriali Anasf per il rinnovo dei consiglieri territoriali. La ripartizione geografica dei congressi, che corrisponderà anche a quella dei comitati territoriali per il quadriennio 2017-2021, è stata così definita dal consiglio nazionale: Abruzzo e Molise; Calabria; Campania; Emilia Romagna; Friuli Venezia Giulia; Lazio; Liguria; Lombardia; Marche; Piemonte e Valle D’Aosta; Puglia e Basilicata; Sardegna; Sicilia; Trentino Alto Adige; ToscanaUmbria; Veneto (qui tutti i dettagli). Ma la grande novità di questa tornata elettorale consisterà nel voto elettronico, unica modalità possibile – spiega Anasf – “per esprimere le preferenze per i congressi territoriali 2017“.

L’associazione ha reso noto il regolamento in base al quale si svolgerà il voto. Innanzitutto, c’è da sapere che in ogni comitato territoriale potranno essere eletti da un minimo di 3 fino a un massimo di 15 consiglieri (l’elenco dei candidati verrà pubblicato sulla pagina web dedicata al congresso territoriale specifico, in ordine alfabetico e con le informazioni su cognome e nome e provincia di residenza, accompagnate da eventuale foto). Ogni elettore potrà indicare fino a un massimo di 5 preferenze. A votazione dichiarata conclusa, risulteranno eletti i candidati che otterranno il numero maggiore di voti. In caso di parità, verrà eletto il candidato con maggiore anzianità associativa e, in subordine, con maggiore età anagrafica.

La prima giornata, anticipa Anasf, si svolgerà così: dalle 10.00 alle 10.30 apertura del congresso a cura del coordinatore territoriale uscente (in caso di accorpamento di due comitati territoriali, i coordinatori uscenti di entrambi i comitati attuali presiedono il congresso), nomina per alzata di mano e insediamento del comitato elettorale territoriale e, infine, apertura delle autocandidature da parte dei presenti, a cura del comitato elettorale territoriale. Alle 11.00 chiusura delle autocandidature. Poi, dalle 11.00 alle 11.15, verifica a cura del comitato elettorale territoriale della regolarità delle autocandidature e comunicazione alla sede, a cura del presidente del comitato elettorale territoriale, delle autocandidature da far aggiungere ai nomi dei candidati per le elezioni.

Anasf al votoTra le 11.45 e le 13.00 il comitato elettorale territoriale comunicherà l’apertura dell’urna elettronica (comunque non prima della conferma ricevuta dalla sede e non prima delle 11.00), la discussione dei documenti eventualmente proposti in consiglio nazionale e la redazione di eventuali documenti di discussione da proporre al consiglio nazionale. L’urna elettronica per le votazioni resterà aperta per una durata di tre giorni lavorativi dall’apertura del voto. Le votazioni saranno possibili nelle giornate lavorative da lunedì a venerdì dalle 9.00 alle 18.00. Dalle 14.00 del terzo giorno lavorativo dopo l’apertura del voto il comitato elettorale territoriale, via email, dichiarerà la chiusura del seggio, recepirà dalla sede via posta elettronica il risultato delle votazioni elaborato dalla società chiamata a gestire il voto elettronico e proclamerà gli eletti del comitato territoriale.

Le candidature dei soci – che dovranno essere in regola con il pagamento della quota Anasf, così come i votanti – potranno essere presentate alla sede Anasf in forma scritta (posta, email, fax) almeno 30 giorni prima della data di apertura del congresso territoriale o personalmente al congresso territoriale del territorio di residenza il giorno del suo svolgimento. In deroga a quanto previsto all’articolo 8 del regolamento generale dell’associazione, i soci potranno candidarsi e votare nel territorio di svolgimento della propria attività, a fronte di documentazione comprovante il luogo di svolgimento dell’attività. La variazione di indirizzo deve essere comunicata alla sede Anasf entro il 30 giugno 2017.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

ConsulenTia18, tre momenti targati Anasf

CheBanca!, ora pagare Anasf è più facile

Anasf day, impressioni di settembre

Anasf, ecco gli articoli modificati dello statuto

Anasf, il Congresso straordinario approva le modifiche allo statuto

Consulenti, dite addio alla scheda carburante

Bufi : “L’avvio dell’Albo unico? Merito anche nostro”

La sostenibilità vista da Anasf

Una borsa per i neo consulenti

Bufi (Anasf): “I miei complimenti a Carluccio”

Il fintech bussa in casa Anasf

Sri insieme ai consulenti

Enasarco, non serve fare la voce grossa

Bufi (Anasf): “Altre associazioni in OCF? Benvenute se rappresentative”

The Bufi’s list

Consulenti, Bufi:‎ “Il Vaticano ci stupisce”

Papa e consulenti, la stoccata di Aduc all’Anasf

Papa Francesco e i consulenti, Bufi risponde su Twitter

Anasf sempre presente per Efpa

Efpa, oggi è il Deroma day. Il saluto di Ambrosi

Che Cifa Anasf a Monaco

Bufi (Anasf) sale in cattedra

Anasf, cambia la forma ma non la sostanza

Bufi: “Auguri a Fideuram Ispb”

Anasf difende i consulenti sui doppi costi

Anasf, Bufi sotto esame

Anasf in diretta dal Parlamento

Il dilemma di Bufi su Twitter

Anasf tra i fuoriclasse

Anasf, riprendono i servizi dopo le feste

Anasf cambia casa

Vicenda Sanpaolo Invest, parla Bufi (Anasf)

Efpa, ecco il board con Deroma

Ti può anche interessare

La corsa di Fideuram ISPB, B. Mediolanum insegue

Tutte e 12 le star del ranking Assoreti registrano a luglio una raccolta netta positiva. Le prime 5 ...

Fineco si scatena nel gestito

Imminente il via alla sgr in Irlanda . E cresce il peso dei “guided products” sul totale delle m ...

Poste Italiane, 186 miliardi di masse con fondi e polizze

Qualche dettaglio in più sul piano industriale presentato ieri dall’amministratore delegato Matte ...