Bpm, Giuseppe Coppini nominato alla presidenza del cds

A
A
A
di Redazione 24 Giugno 2013 | 07:46
Lo ha decretato l’assemblea riunitasi sabato, che ha anche approvato l’aumento di capitale da 500 milioni di euro e il rimborso dei Tremonti Bond.

COPPINI PRESIDENTE DEL CDS Giuseppe Coppini è stato nominato presidente del consiglio di sorveglianza di Banca Popolare di Milano, incarico che già il vicepresidente ricopriva ad interim dopo l’uscita di Filippo Annunziata (qui la notizia). Lo ha decretato l’assemblea riunitasi sabato, che ha anche approvato l’aumento di capitale da 500 milioni di euro e il rimborso dei Tremonti Bond. Coppini, che nell’ottobre del 2011 era stato eletto dalla lista presentata dall’associazione Amici della Bpm, oggi disciolta, ha raccolto 954 voti, battendo così l’altro candidato forte, Giovanni Maria Flick, presentato dall’Invesindustrial di Andrea Bonomi, che ha raccolto 516 voti. Piero Lonardi, rappresentante dei soci non dipendenti, ha ottenuto invece 903 voti.

NUOVI CONSIGLIERI – L’asasemblea ha anche nominato cinque nuovi consiglieri: Giovanni Maria Flick, Carlo Frascarolo, Roberto Fusilli, Flavia Daunia Minutillo e Giacinto Sarubbi. Il presidente del cdg, Bonomi, ha dichiarato durante l’assemblea che la trasformazione di Bpm in società per azioni rimane comunque un’ipotesi nel caso la governance non compia l’evoluzione necessaria. L’auspicio sembra quello di definire una proposta di revisione in tempi rapidissimi, probabilmente già nelle prossime settimane, in modo da presentarsi all’aumento di capitale con una situazione chiara.

IL COMMENTO DEGLI ANALISTI – “La decisione a favore del presidente Coppini, espressione dei sindacati, conferma la contrapposizione di Bonomi con i dipendenti”, hanno sottolineato gli analisti di Intermonte. “Ci aspettiamo prima dell’aumento di capitale previsto per fine settembre un cambio governance restando pur sempre nel quadro della cooperativa. Confermiamo il nostro giudizio ‘neutrale’, con un prezzo obiettivo di 0,48 euro”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X