Promotori, Apf: l’imposta di bollo sale a 16 euro

A
A
A

Lo comunica l’Apf, precisando che l’aumento è stato determinato dall’entrata in vigore delle legge 24 giugno 2013, n. 71 (art. 7-bis).

di Redazione28 giugno 2013 | 07:35

L’IMPOSTA DI BOLLO SALE A 16 EURO – A partire dal 26 giugno i promotori finanziari dovranno pagare 1,40 euro in più per presentare nuove istanze all’Organismo per la tenuta dell’Albo.

LA LEGGE 24 GIUGNO 2013
– Per effetto dell’entrata in vigore delle legge 24 giugno 2013, n. 71 (art. 7-bis), comunica l’Apf, l’importo dell’imposta di bollo è infatti salito a 16 euro: l’importo della marca da bollo da apporre alle istanze da presentare all’Apf non sarà più quindi di 14,62 euro ma di 16 euro.


Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Consulenza fiscale, analisi delle entrate a gennaio

Le entrate tributarie e contributive nel mese di gennaio 2018 evidenziano nel complesso un aumento d ...

Banco Bpm supera i requisiti patrimoniali della Bce

L'istituto ha ricevutoieri la notifica, da parte della Banca centrale europea, della decisione prude ...

Riorganizzazione ai vertici per Credito Fondiario

Guido Lombardo, già head of banking, ha assunto il ruolo di chief investment officer. Mirko Briozzo ...