State Street Global Advisors corteggia i consulenti finanziari (anche in Italia)

A
A
A

La terza società di asset management più grande la mondo, riporta il Financial Times, intende inoltre assumere anche in Italia.

di Redazione30 settembre 2013 | 10:35

INVESTIMENTI – State Street Global Advisors, la terza società di asset management più grande al mondo, punta ad aumentare il proprio “appeal” nel business dei fondi per i consulenti finanziari. Lo riporta il Financial Times, spiegando che l’azienda ha avuto sempre poco successo con questa tipologia di clientela, sia negli Stati Uniti che in Europa. “Gli investimenti”, ha spiegato il responsabile Emea della società Michael Karpik, “saranno fatti su persone, prodotti e servizi”.

CAMBIO DI DOMICILIO – Tanto che, infatti State Street GA intende assumere una decina di persone nei team già esistenti in Svizzera, Germania, Regno Unito e anche in Italia. “State Street GA potrebbe non essere molto noto come gestore”, ha ammesso lo stesso Karpik al quotidiano britannico, “ma vogliamo cambiare la situazione”. A cominciare dai prodotti, visto che alcuni etf cambieranno domicilio, dalla Francia all’Irlanda, così come alcuni fondi comuni passeranno dalla Francia al Lussemburgo.

IL GIRO D’AFFARI – Secondo i dati forniti da Lipper, SSgA è tra le società con la più alta crescita come gestore di fondi comuni in Europa nella prima metà del 2013, con circa 2,3 miliardi di euro di vendite. Nei primi otto mesi del 2013, invece, il business di etf europei di SSgA, secondo la società di consulenza EtfGI ha attratto flussi per circa 2,6 miliardi di dollari, il doppio degli 1,3 miliardi raccolti nello stesso periodo dell’anno scorso.


Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Abuso di informazioni privilegiate, sanzionata Quantum Analysis Management

Secondo le risultanze dell'istruttoria, nel 2013 alcuni esponenti della società avrebbero venduto a ...

Miccoli (Conio): “I bitcoin? Meglio destinarvi non più dell’1,5% del portafoglio”

Il manager che ha lanciato in Italia il Conto Arancio ha parlato a Milano Finanza della sua nuova av ...

Formazione obbligatoria sconosciuta

Per Catricalà troppe carenze nell’aggiornamento professionale di agenti e mediatori creditizi ...