Banca Mps affida i servizi amministrativi a Bassilichi e Accenture

A
A
A

Le due società hanno costituito una joint venture, partecipata al 60% da Bassilichi e al 40% da Accenture, che fornirà i servizi alla banca consentendo…

di Redazione29 novembre 2013 | 15:15

18 MESI RINNOVABILI Banca Monte dei Paschi di Siena ha affidato a Bassilichi e Accenture la gestione dell’attività relativa ai servizi ausiliari, contabili e amministrativi. Il contratto avrà la durata di 18 anni, rinnovabili alla scadenza. Come parte dell’intesa, le due società hanno costituito una joint venture, partecipata al 60% da Bassilichi e al 40% da Accenture, che fornirà i servizi alla banca consentendo la razionalizzazione delle attività amministrative, contabili ed ausiliarie, in coerenza con il piano industriale di Banca Mps (qui i dettagli).

AVVIO DELL’ATTIVITA’ A GENNAIO 2014 – Sono coinvolte nell’operazione circa 1.100 risorse di Banca Monte dei Paschi che saranno trasferite nella joint venture conservando il contratto dei bancari. L’avvio delle attività è prevista per gennaio 2014, dopo l’approvazione dell’accordo da parte dell’autorità di vigilanza e previo espletamento della procedura sindacale prevista dalla legge.


Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Il presidente Abi a Mediolanum Channel: “Il questionario Mifid 2? Compilatelo da soli”.

Antonio Patuelli ospite della trasmissione Mercati che Fare, condotta da Leopoldo Gasbarro e va in o ...

Banche venete, Intesa Sanpaolo propone riacquisto di due bond senior

I portatori di alcune obbligazioni senior garantite dallo Stato, emesse da Banca Popolare di Vicenza ...

Popolare di Bari, vertici sotto indagine

Cinque dirigenti della banca pugliese sotto i riflettori della procura ...