Banche, Bpvi guarda a una fusione con Veneto Banca

A
A
A
di Redazione 11 Febbraio 2014 | 09:36
Il direttore generale di Banca Popolare di Vicenza, Samuele Sorato, ha ipotizzato un’integrazione tra i due istituti non quotati per…

POSSIBILE FUSIONEBanca Popolare di Vicenza apre a una possibile fusione con Veneto Banca, una mossa che porterebbe alla creazione di un grande polo bancario del Nordest. Secondo quanto riporta MF, il direttore generale di Bpvi, Samuele Sorato, ha ipotizzato l’integrazione tra i due istituti non quotati parlando a margine del Forex di sabato scorso. “Sarebbe una grande operazione anche per il territorio”, ha osservato il banchiere, precisando comunque che non ci sono stati contatti ufficiali.

UN’OCCASIONE DA NON PERDERE
– “Siamo certi che questa è un’occasione che non può essere persa dal Nordest. Ne abbiamo già perse molte in passato. Vediamo di non commettere gli stessi errori”. Entrando nel merito dell’ipotesi di fusione, Sorato ha poi spiegato in un’intervista al Giornale di Vicenza di non temere “le sovrapposizioni, poche e non significative, che potrebbero verificarsi in Veneto. Non significative perché dall’aggregazione nascerebbe il terzo gruppo italiano, con tutte le regioni finalmente presidiate”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti