Alessandro Proto punta sul settore dei media, ma all’estero

A
A
A
di Redazione 3 Marzo 2014 | 14:27
Dopo l’incarcerazione, l’interdizione dalla Consob per 28 mesi dalle cariche in società quotate italiane, e varie multe, Proto ha annunciato che…

ALESSANDRO PROTO – Alessandro Proto torna a far parlare di sé. Secondo quanto riporta Repubblica.it, dopo l’incarcerazione, l’interdizione dalla Consob per 28 mesi dalle cariche in società quotate italiane, e con multe sulle spalle per 4,5 milioni per false informazioni e manipolazione del mercato, il manager ha annunciato – attraverso le agenzie di stampa spagnole – un’alleanza con il miliardario messicano Carlos Slim per salire al 19% del New York Times (il 17% al magnate, il 2% alla Proto Organization) diventandone il primo azionista. E ora punta su Digital Plus, la pay tv iberica che il gruppo Prisa ha messo sul mercato e di cui Telefonica e Mediaset sono azioniste con una quota paritaria del 22%: fino al 13 marzo le due società hanno un prelazione per il 56% che Prisa ha messo sul mercato valutando la società un miliardo. Proto da parte sua ha fatto sapere di aver già rastrellato il 2% di Prisa e di essere pronto a salire in Digital Plus se Telefonica e Mediaset non eserciteranno prima della scadenza il loro diritto di prelazione.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, assicurazioni europee: ecco le top picks di JP Morgan

Generali si affaccia sul dossier di CF Assicurazioni

Assicurazioni nel mirino del fisco, inchiesta a Milano

NEWSLETTER
Iscriviti
X