Iva, occhio alla quinta rata 2016 e all’imposta di giugno

A
A
A
di Maria Paulucci 14 Luglio 2017 | 08:30

Entro lunedì 17 luglio, i contribuenti Iva devono versare la quinta rata dell’Iva relativa al 2016 risultante dalla contribuentidichiarazione annuale, con la maggiorazione dello 0,33% mensile a titolo di interessi, utilizzando il modello F24 con modalità telematiche, direttamente oppure tramite intermediario abilitato, indicando i codici tributo 6099 (versamento Iva sulla base della dichiarazione annuale) e 1668 (interessi pagamento dilazionato imposte erariali).

I contribuenti Iva mensili devono versare l’imposta dovuta per il mese di giugno (per quelli che hanno affidato a terzi la tenuta della contabilità si tratta, invece, dell’imposta divenuta esigibile nel mese di maggio). Nell’F24 telematico va indicato il codice tributo 6006 (versamento Iva mensile giugno). Lo ricorda Fiscooggi.it, rivista telematica dell’Agenzia delle Entrate.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Consulenti, arriva la proroga dei versamenti delle imposte sui redditi e Iva al 20 luglio

Fisco: l’Irpef dei dipendenti pubblici sostiene le entrate

Giappone, che cosa succederà dopo il rialzo dell’imposta sui consumi

NEWSLETTER
Iscriviti
X