Un promotore sottrae 161mila euro: sospeso in via cautelare

A
A
A
di Redazione 17 Marzo 2014 | 13:30
Fabrizio Achille Quaini, nato a Cremona nel 1959, è stato segnalato alla Consob da FinecoBank per aver commesso “gravi irregolarità”, tra cui…

LE IRREGOLARITA’ Consob comunica una nuova sospensione cautelare dall’Albo unico dei promotori finanziari per un periodo di 60 giorni. Questa volta la misura riguarda Fabrizio Achille Quaini, nato a Cremona nel 1959, segnalato da FinecoBank per aver commesso “gravi irregolarità”. In particolare, dalle verifiche effettuate dalla banca a seguito dei reclami di alcuni clienti e dalle dichiarazioni dello stesso Quaini è emerso che il promotore ha acquisito la disponibilità di somme di denaro di pertinenza dei clienti, anche mediante distrazione a favore di terzi, eseguendo una serie di operazioni di bonifico tramite i codici di accesso telematico ai loro conti correnti per un importo complessivo di 161.800 euro tra il 2008 e il 2013.

SOSPENSIONE CAUTELARE – La Commissione ha dunque contestato al promotore la violazione digli articoli 107 comma 1 e 108 comma 7 del regolamento, violazioni punibili con la radiazione dall’Albo. Vista la necessità e l’urgenza di proteggere gli investitori, la Commissione ha dunque disposto in via cautelare la sospensione del promotore finanziario dall’esercizio dell’attività per un periodo di sessanta giorni con delibera 18785.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Generali, la Consob apre le verifiche

Generali, Consob: via libera all’Opa su Cattolica

Dws e N26, stretta della Consob tedesca

NEWSLETTER
Iscriviti
X