Bim, approvato il piano industriale al 2020

A
A
A

Il piano è stato predisposto secondo una logica ’stand alone’, cioè con un nuovo azionista che in tempi “molto stretti” rileverà nell’ambito del processo di liquidazione la quota di maggioranza precedentemente detenuta da Veneto Banca.

Chiara Merico di Chiara Merico19 luglio 2017 | 09:45

IL PIANO – Il cda di Banca Intermobiliare ha approvato il piano industriale 2017-2020, in sostanziale coerenza con le linea guida dello scorso febbraio. Lo rivela una nota dell’istituto specializzato nel private banking, in cui si specifica che il piano è stato predisposto secondo una logica ’stand alone’, cioè con un nuovo azionista che in tempi “molto stretti” rileverà nell’ambito del processo di liquidazione la quota di maggioranza precedentemente detenuta da Veneto Banca. L’istituto conferma il posizionamento nel mercato italiano del private banking di fascia alta e la strategia di crescita con 15 miliardi di aum al 2021 e un margine di intermediazione/asset previsto a 95bps a fine piano. Sono inoltre previste iniziative di ristrutturazione dei costi volte a riportare il target cost/income al 52% e la cessione degli attivi non strategici, come partecipazioni non strategiche e immobili.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Eurovita, accordo con Bim

Banca Intermobiliare, Girelli se ne va

Bim, la vendita va in porto

Ti può anche interessare

Azimut? Arriverà a 50 euro

Giuliani: l’aspettativa del rialzo con la scadenza del piano industriale, rispetto ai competitor s ...

Aviva e PoliHub lanciano l’Aviva Customer Innovation Award

Si tratta di una call4ideas aperta ad aspiranti imprenditori e start up, che ha l’obiettivo di ind ...

Deutsche Bank, voci di cambio al vertice

Secondo il Times, il gruppo tedesco starebbe per sostituire il ceo Cyran, Tra i possibili sostituti ...