Albo dei promotori e dei consulenti, qualche novità dopo la Pasqua

A
A
A
Maria Paulucci di Maria Paulucci 10 Aprile 2014 | 15:00
L’indicazione arriva da fonti vicine al dossier. A Milano, intanto, il direttore generale di Apf Joe Capobianco condivide le sue riflessioni a margine del Forum sulla consulenza.

IL RUOLO DELL’ALBO – A nome di Apf, l’Organismo che gestisce l’Albo dei promotori finanziari e che – dopo le novità attese a giorni dai palazzi ministeriali (secondo quanto risulta da più fonti vicine al dossier, potrebbero arrivare subito dopo la Pasqua) – sarà chiamato ad amministrare anche i consulenti finanziari, c’era Joe Capobianco. È stato infatti il direttore generale di Apf a intervenire con una sua relazione al quarto Forum nazionale sulla consulenza finanziaria, organizzato da Ascosim (vai qui per la notizia). Il trasferimento della vigilanza dalla Consob all’Apf dovrebbe essere la coerente conseguenza del percorso intrapreso a giugno 2013 in occasione del convegno Assoreti (qui la notizia). È uno dei temi, ma non il solo.

Di seguito, le riflessioni di Joe Capobianco, direttore generale Apf. 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

ConsulenTia18/Conti Nibali (Ocf): “L’Albo di tutti i consulenti”

Ecco la conferma, nasce l’OCF

Nasce OCF, inizia l’era dei consulenti finanziari

NEWSLETTER
Iscriviti
X