Pf Specialist, Lay (F&F): le strategie di portafoglio devono essere “tailor made”

A
A
A
di Redazione 2 Maggio 2014 | 13:00
Oggi parliamo con Paolo Giulio Lay, che svolge la professione di promotore finanziario da 1990, sempre con mandato Finanza & Futuro Banca.

PAOLO GIULIO LAY – Nuovo appuntamento con le interviste ai Pf Specialist, i professionisti premiati da ProfessioneFinanza nell’ambito degli ultimi Pf Awards. Oggi parliamo con Paolo Giulio Lay (nella foto), che svolge la professione di promotore finanziario da 1990, sempre con mandato Finanza & Futuro Banca.

Come mai ha deciso di specializzarsi sulla tematica della Costruzione del Portafoglio?
Credo che sia essenziale avere delle competenze al riguardo per aiutare il cliente a scegliere l’assetto di portafoglio più adeguato ai sui piani ed alle sue esigenze, nonché per valutare correttamente gli strumenti finanziari da utilizzare.

Quale valore aggiunto ritiene di portare, in fase di consulenza, ai suoi clienti, nell’ambito di questa tematica?
Penso di poter fornire adeguate e “fruibili” informazioni ai miei clienti per permettere loro di prendere decisioni consapevoli, tracciando strategie di portafoglio effettivamente personalizzate.

A quale target di clientela intende rivolgersi?
Il mio target prevalente è quello del privato con buone disponibilità economiche, tendenzialmente dai 200.000 € in su,che cerca un professionista che lo affianchi nella gestione del suo patrimonio personale e, talvolta, anche aziendale

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Highlander Finanza & Futuro

77.000 euro dai clienti, sospeso ex Finanza e Futuro

BLUERATING IN EDICOLA: Sulla corsia di sorpasso

NEWSLETTER
Iscriviti
X