Banca Intermobiliare chiude il trimestre con masse in crescita

A
A
A
di Redazione 16 Maggio 2014 | 07:36
Il patrimonio gestito si è attestato a 7.064 milioni di euro, quello amministrato a 5.325 milioni per effetto della crescita dei mercati e per la raccolta della rete.

UTILE IN AUMENTO – Il consiglio di amministrazione di Banca Intermobiliare di Investimenti e Gestioni (gruppo Veneto Banca) ha approvato il resoconto intermedio consolidato sulla gestione al 31 marzo 2014. L’utile di periodo del gruppo, come si apprende dalla nota della banca, si è attestato a 4 milioni di euro, con un aumento del 34,2% rispetto ai 3 milioni del 31 marzo 2013. Il risultato della gestione operativa è stato di 9,8 milioni di euro, con un rialzo del 54,7% rispetto ai 6,3 milioni del 31 marzo 2013. Confermata adeguatezza patrimoniale e ratios della qualità del credito, superiori ai dati di sistema. Le masse consolidate complessive amministrate e gestite da Banca Intermobiliare e dalle sue controllate al 31 marzo scorso hanno superato nel primo trimestre i 15 miliardi di euro al netto delle duplicazioni e risultano in crescita dell’1,6% rispetto ai valori del 31 dicembre 2013, pari a 14,8 miliardi.

MASSE IN CRESCITA
– La crescita delle masse è stata positiva sia per la raccolta diretta (+4,8%) sia per la raccolta indiretta (+0,7%). Il patrimonio gestito si è attestato a 7.064 milioni di euro, mentre quello amministrato è risultato pari a 5.325 milioni per effetto – spiega sempre la banca nella nota – “della crescita dei mercati e per la produzione di raccolta da parte della rete”. Il consiglio ha infine preso in considerazione l’avvenuta nomina del proprio amministratore indipendente Stefano Campoccia come consigliere di amministrazione della capogruppo Veneto Banca, deliberata dall’assemblea di quest’ultima in data 26 aprile 2014. Il consiglio di Bim ha quindi accertato l’avvenuta cessazione dei suddetti requisiti e ha rideterminato la composizione del comitato controllo e rischi e del comitato per le operazioni con soggetti collegati, di cui fanno ora parte gli amministratori indipendenti Mauro Cortese, presidente, e Silvia Moretto, di Cesare Ponti.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti