Bufi (Anasf): “Perché la Mifid 2 avvantaggia noi cf”

A
A
A
di Andrea Telara 24 Luglio 2017 | 11:05
Il presidente dell’Anasf ospite alla trasmissione Mercati che fare di Banca Mediolanum: “La direttiva europea aiuterà a riconoscere i financial advisor di qualità”.

Il futuro della professione con la Mifid 2 e i cambiamenti portati in dote dalla nascita nuovo Albo unico in agenda per il 2018. Sono i temi toccati da Maurizio Bufi nella trasmissione Mercati che fare, in onda tutti i sabati su Sky e disponibile da ieri anche su internet, nel canale Youtube di Banca Mediolanum. Da Bufi è arrivato un messaggio di ottimismo sulle conseguenze della Mifid 2 “che”, ha detto il presidente dell’Anasf, “porterà maggiore trasparenza sul mercato e aiuterà i risparmiatori a scegliere la consulenza finanziaria di qualità”. Grazie agli oltre 25 anni di storia dell’Albo professionale e della vigilanza, secondo Bufi i cf italiani sono dunque pronti alla sfida della Mifid 2.

CLICCA SULLA FOTO SOTTO PER VEDERE LA TRASMISSIONE MERCATI CHE FARE

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Consulenza, tutti gli incontri di Anasf alla Wiw e al Mese Edu.Fin

Anasf, tempo di votazioni ai congressi territoriali

Consulenti, ripartono in presenza i seminari Anasf

NEWSLETTER
Iscriviti
X