Jp Morgan, il numero uno Dimon: non vado da nessuna parte

A
A
A
di Redazione 21 Maggio 2014 | 05:04
Era stato lo stesso Dimon a profilare la possibilità di lasciare se gli azionisti avessero approvato la separazione dei ruoli di presidente e amministratore delegato.

DIMON RESTA IN JP MORGANJamie Dimon non lascerà Jp Morgan Chase. L’amministratore delegato della maggiore banca americana ha voluto rassicurare gli investitori e sgombrare il campo dai dubbi: “non andrò da nessuna parte”. Almeno per i prossimi cinque anni, ha detto durante un pranzo con alcuni investitori. Come riporta il Wall Street Journal, il numero uno dell’istituto finanziario ha comunque tenuto a precisare che l’ultima parola in questo senso spetta al consiglio di amministrazione, dal quale però non si aspettano sorprese. Era stato lo stesso Dimon, circa un anno fa, a profilare la possibilità di lasciare la banca se gli azionisti avessero approvato – e non lo hanno fatto – la separazione dei ruoli di presidente e amministratore delegato, entrambi ricoperti dal manager.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Jp Morgan, grave malore per Jamie Dimon

Jp Morgan Chase: i compensi di Dimon sfiorano i 30 milioni di dollari

Jamie Dimon (Jp Morgan Chase) fa il ritratto del perfetto sfidante anti Trump

NEWSLETTER
Iscriviti
X