Banca Ifigest approva il bilancio, continua la crescita a due cifre degli asset

A
A
A
Avatar di Redazione 4 Giugno 2014 | 09:25
Le masse totali al 31 dicembre 2013, sia in gestione che amministrate, superano i 2 miliardi di euro, mentre erano a quota 1,7 miliardi alla fine del 2012.

APPROVATO IL BILANCIO 2013 – L’assemblea degli azionisti di Banca Ifigest, banca privata indipendente attiva nelle gestioni patrimoniali per la clientela privata e istituzionale, ha approvato il bilancio relativo all’esercizio 2013. I risultati conseguiti, si legge sulla nota della società, confermano gli obiettivi di crescita del piano strategico 2011-2013. Nel dettaglio, Banca Ifigest ha registrato un utile lordo pari a 7,3 milioni di euro. Le masse totali al 31 dicembre 2013, sia in gestione che amministrate, superano i 2 miliardi di euro, mentre erano a quota 1,7 miliardi alla fine del 2012. Il trend di crescita del patrimonio è confermato anche nel primo trimestre dell’anno in corso. Il Core Tier 1 è pari a 18,87% a conferma della solidità patrimoniale e della strategia di sviluppo triennale.
 
STRATEGIE DI CRESCITA – Nel 2013 Banca Ifigest ha rafforzato la propria struttura commerciale con l’apertura di tre nuove filiali secondo una strategia di crescita focalizzata nel Centro Nord in quelle aree dove il risparmio è più elevato, sviluppandosi nella logica dell’ufficio familiare. I team delle nuove sedi sono formati da senior banker e professionisti di  grande esperienza con un forte legame col territorio. Ultime filiali aperte sono state nella primavera dello scorso anno quella di Torino, il cui team è guidato da Antonio Cacciatori, e il successivo dicembre quella di Genova con a capo Massimo Losti. Salgono così a nove le filiali della banca, di cui tre a Firenze, una a Prato, una a Santa Croce, una a Milano, una a Roma, una a Torino e l’ultima appunto quella di Genova.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Asset allocation, la pandemia vista sul lungo termine

State Street, un progetto pilota per gli asset digitali

Asset allocation: qualche spunto per chiudere l’anno

Ti può anche interessare

Silenti Enasarco, un appello ai parlamentari

”Torniamo a sollecitare ancora una volta, la vostra adesione, alla risoluzione del caso dei 62 ...

Coronavirus, Azimut si fa in 6

Azimut, uno dei principali gruppi italiani indipendenti nel risparmio gestito, ha deciso di sostener ...

Fideuram Ispb, filo diretto col fisco

La società guidata da Paolo Molesini ammessa allo speciale regime di Adempimento Collaborativo dell ...

NEWSLETTER
Iscriviti
X