Promotori, Mps fa tappa in Umbria per parlare di tutela patrimoniale

A
A
A
di Maria Paulucci 13 Giugno 2014 | 13:00
Terza tappa del ciclo di seminari pianificato da Ferdinando Buonaccorsi, general manager del Centro Nord Est, con i suoi promotori finanziari.

SI PARLA DI TUTELA PATRIMONIALE – Presenti 150 tra clienti e professionisti – ovvero commercialisti, notai e avvocati – all’incontro targato Mps che si è tenuto giovedì 12 giugno a Perugia. È stata la terza tappa del ciclo di seminari (una decina in totale) che chiude il percorso formativo sulla tutela patrimoniale pianificato da Ferdinando Buonaccorsi – general manager del Centro Nord Est della rete di promotori finanziari di Banca Monte dei Paschi di Siena – per i pf della sua area (qui la notizia precedente). Il prossimo seminario si terrà il 14 ottobre, mentre a ospitare i due appuntamenti precedenti sono state le città di Bologna e Firenze. Tiziana Maria Marta, consulente strategica e formatrice, è intervenuta all’incontro di Perugia.

GLI OBIETTIVI DELL’INIZIATIVA – Dietro il seminario di Perugia c’è stato l’impegno del promotore di riferimento per l’Umbria Franco Piantoni e della sua squadra di pf (in ordine rigorosamente alfabetico) Federica Battenti, Claudio Pagana, Paolo Roscini, Emiliano Valleriani e Valter Zagaglia. Presente al seminario anche il partner commerciale Skandia, nella persona di Andrea Lugaro. L’iniziativa nasce dal fatto, come di recente ha segnalato Buonaccorsi a BLUERATING (vai qui per la notizia), che “cresce l’esigenza di integrare con una consulenza di tutela patrimoniale la tradizionale gestione di ottimizzazione di portafoglio e delle esigenze finanziarie”. L’area Centro Nord Est conta di reclutare 10 promotori da qui alla fine dell’anno, con due ingressi entro l’estate.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X