Marconi (Credem): con la nuova tassazione, spazio ai prodotti assicurativi

A
A
A
di Diana Bin 2 Luglio 2014 | 11:12
Il direttore commerciale promozione finanziaria di Credem spiega che il ruolo del promotore finanziario alla luce dell’aumento della tassazione sulle rendite finanziarie è…

DUCCIO MARCONI – “L’innalzamento dell’aliquota fiscale dal 20% al 26% dovrebbe rappresentare per l’investitore privato un momento di riflessione davvero importante”, osserva Duccio Marconi, direttore commerciale promozione finanziaria di Credem. “Mi riferisco al fatto che non sempre è da considerare efficiente investire in singoli titoli obbligazionari ed azionari, mentre in tal senso sono da valutare veicoli quali fondi e sicav, ma soprattutto veicoli assicurativi di Ramo III (unit linked)”.

IL RUOLO DEL PROMOTORE – In quest’ottica, prosegue Marconi, “il ruolo del promotore sarà proprio quello di far capire al cliente quali forme di investimento permettano un’ottimizzazione del patrimonio sotto il profilo fiscale e finanziario, tenendo presente altri variabili quali obiettivi e orizzonte temporale dell’investitore”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Credem, il miglior posto dove lavorare per un cf

Credem, la Silicon Valley nel portafoglio

Credem, al via i seminari sui leader d’opinione

NEWSLETTER
Iscriviti
X