Promotori, la rete di Bnl fa il pieno di giovani

A
A
A
Avatar di Redazione 17 Luglio 2014 | 14:50
Sono stati finora selezionati 36 giovani attraverso 2 edizioni del “Bnl Financial Advisor Day”, rispettivamente organizzate a luglio e a dicembre 2013.

36 GIOVANI – Nell’ambito di “Bnl-Bnp Paribas Life Banker” – la nuova rete dei promotori finanziari che opera all’interno della divisione retail e private guidata dal vice direttore generale di Bnl Marco Tarantola (nella foto di apertura) – è stato  realizzato un programma di selezione ad hoc dedicato a giovani neolaureati da avviare al mondo della promozione finanziaria. Sono stati finora selezionati 36 giovani attraverso 2 edizioni del “Bnl Financial Advisor Day”, rispettivamente organizzate a luglio e a dicembre 2013.

IL PROFILO – I partecipanti alle 2 giornate finali  di selezione hanno per l’84% una laurea in discipline economiche, con un’età media di 26 anni e una provenienza geografica equamente distribuita tra Nord, Sud e Centro. Hanno partecipato ai Financial Advisor Day circa 100 giovani preselezionati attraverso diverse sessioni di “pre-assessment” condotte da specialisti di selezione e business Bnl, che hanno permesso una valutazione approfondita di 445 candidati. 11.385 sono le candidature totali pervenute sul sito job.bnl.it, anche attraverso l’utilizzo dei canali social.

LA VALUTAZIONE – Per ciascun appuntamento, i candidati sono stati suddivisi in 8 gruppi, valutati da professionisti delle risorse umane e rappresentanti della struttura “Life Banker”. 50 aspiranti promotori finanziari, 25 per ogni edizione, hanno avuto la possibilità di accedere al programma di formazione ”Accademia Finanziaria Bnl”. La prima fase è stata finalizzata alla preparazione all’esame di abilitazione. Grazie al supporto che la banca ha fornito ai partecipanti all’Accademia, seguendoli in ogni fase del percorso formativo, circa il 75% dei candidati ha superato brillantemente l’esame per l’iscrizione all’albo e ha ricevuto da Bnl un contratto di agenzia monomandatario. I giovani Life Banker hanno iniziato così un secondo e più intenso percorso formativo, tra momenti di didattica in aula ad esercitazioni pratiche. Inoltre, con l’obiettivo di sostenere la fase di avviamento dell’attività dei life banker, la banca ha previsto soluzioni economiche mirate, adeguate a questa particolare categoria di PF che sono impegnati nello sviluppo di un nuovo portafoglio clienti.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Bnl Bnp Paribas e Poste, il nuovo accordo è servito

Consulenti, ecco quale rete ha conquistato il supergiovane

Bnl Bnp Paribas LB, spinta sul consulente patrimoniale

NEWSLETTER
Iscriviti
X