Schroders, la sim italiana incassa un altro “sì” dalla Consob

A
A
A
Maria Paulucci di Maria Paulucci 18 Luglio 2014 | 10:00
Estesa l’autorizzazione alla prestazione del servizio di esecuzione di ordini per conto dei clienti tramite detenzione, anche in via temporanea, delle…

UN’AUTORIZZAZIONE IN PIÙ – Novità in casa Schroders. La Consob ha disposto l’estensione dell’autorizzazione di Schroders Italy sim “alla prestazione del servizio di esecuzione di ordini per conto dei clienti” con la modalità operativa della “detenzione, anche in via temporanea, delle disponibilità liquide e degli strumenti finanziari della clientela”. È quanto risulta dalla delibera 18976, datata 16 luglio e pubblicata il 18 del mese (qui il testo integrale). La delibera ripercorre le precedenti tappe dell’evoluzione della società. La prima delle quali risale all’aprile del 2000, quando Schroders Italy sim fu iscritta all’Albo delle sim e autorizzata “all’esercizio dei servizi di collocamento senza assunzione a fermo né assunzione di garanzia nei confronti dell’emittente e di gestione su base individuale di portafogli di investimento per conto terzi”.

OK DALLA CONSOB
– Qualche anno più tardi, alla luce del decreto legislativo 164/2007, Schroders Italy sim fu autorizzata anche “alla prestazione del servizio di consulenza in materia di investimenti”. Con delibera 16216 del 13 novembre 2007, Consob ha disposto che le sim iscritte all’Albo di cui all’articolo 20, comma 1, del decreto legislativo 58/1998 continuino a essere iscritte nel medesimo Albo, secondo le disposizioni e le definizioni di cui al decreto legislativo 164/2007. Con la stessa delibera, ha confermato a Schroders Italy sim “l’autorizzazione alla prestazione dei servizi di investimento di collocamento senza assunzione a fermo né assunzione di garanzia nei confronti dell’emittente, di gestione di portafogli e di consulenza in materia di investimenti”.

LA RECENTE ISTANZA
– Nel 2009, poi, la società ha ricevuto l’ok all’esercizio anche del servizio di ricezione e trasmissione di ordini con la modalità operativa della detenzione, anche in via temporanea, delle disponibilità liquide e degli strumenti finanziari di pertinenza della clientela. Il 29 ottobre 2012, Schroders Italy sim ha presentato istanza per richiedere l’estensione dell’autorizzazione “all’esercizio del servizio di esecuzione di ordini per conto dei clienti con la modalità operativa della detenzione, anche in via temporanea, delle disponibilità liquide e degli strumenti finanziari di pertinenza della clientela”. Visti i successivi elementi informativi e documentali forniti dalla società, sentita la Banca d’Italia e ritenuto che sussistano i presupposti per accogliere l’istanza, la Consob ha dato l’ok.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Truffe, i consigli di Consob per non finire come Conte

Sgr e banche, quante sanzioni dalla Consob

Consob, mano dura contro l’abusivismo finanziario e gli investimenti “vip”

Borsa, la Consob vieta le vendite allo scoperto

Consob, Nori è il nuovo dg

Consob pronta per i prospetti semplificati

Consob, linea dura contro gli abusivi del trading

Intermediazione e utili: crollano le sgr, bene le sim

Consob: occhio alla truffa delle società clone

Consulenti, doppia gaffe di Savona

Savona (Consob): Viva la consulenza “indipendente”

Consob, amnesie e buchi di Savona

Sgr, reti e consulenti sotto la lente della Consob

Consob, quante sanzioni (e radiazioni) ai consulenti

Abusivismo finanziario: la guerra dei cloni

Contributi Consob, ora i consulenti vogliono un taglio

Mifid 2 e prodotti di casa, scatta l’operazione vigilanza

Consob e Procura di Roma, patto contro l’abusivismo finanziario

Consob, Bertezzolo ai saluti

Savona presidente Consob, è ufficiale

Consob apre la consultazione su crypto asset e ico

Piazza Affari, piazza dei padroni

Banche, Consob vuole lo Srep nel prospetto

Consulente radiato, la Corte condanna Consob e annulla la delibera

Abusivismo finanziario sul web, Consob non abbassa la guardia

Mifid, quando il profilo del cliente è truccato

Consob, Savona detta la linea

Esma sotto la lente

Consulenti, i robot sono già qui

Consob, è fatta per Savona

La scelta gialloverde per Consob

Consob, parte la campagna social per Scolari alla presidenza

Firme contraffatte e altre violazioni, radiato consulente

NEWSLETTER
Iscriviti
X