PHOTOGALLERY – Ubi Banca nel mirino della Consob

A
A
A
di Redazione 21 Luglio 2014 | 12:59
Il consigliere delegato di Ubi Banca, Victor Massiah, e il presidente del consiglio di gestione Franco Polotti sono stati ascoltati nei giorni scorsi dai funzionari della Consob riguardo alle…

MASSIAH SENTITO IN CONSOB – Il consigliere delegato di Ubi Banca, Victor Massiah, e il presidente del consiglio di gestione, Franco Polotti, sono stati ascoltati nei giorni scorsi dai funzionari della Consob riguardo alle contestazioni in tema di governance mosse all’istituto a fine aprile. L’inchiesta coinvolge anche Giovanni Bazoli (presidente di Intesa Sanpaolo) e il suo avvocato Alessandro Pedersoli, oltre allo stesso Victor Massiah e al consigliere Italo Lucchini. L’audizione di Massiah, che ha difeso la posizione della banca, dovrebbe essere l’ultima della vicenda, riguardante le modalità di composizione del comitato nomine di Ubi Banca, dopo quelle del presidente del consiglio di sorveglianza Andrea Moltrasio e del suo vice Mario Cera, anche loro indagati.

LA VICENDA –
La vicenda è scaturita da una perquisizione della Guardia di Finanza negli uffici dell’Istituto di credito, effettuata  nell’ambito di un’indagine della Procura di Bergamo per il reato di ostacolo alle funzioni degli organi di vigilanza, truffa e altri reati come riciclaggio. Nello specifico, la Gdf ha perquisito gli uffici di Bazoli e quelli del presidente di Italcementi, Giampiero Pesenti, oltre a quelli  di Franco Polotti e di  Andrea Moltrasio, indagati insieme a Mario Cera, Victor Massiah e Italo Lucchini. Nel registro figurano anche l’ex amministratore delegato di Ubi Leasing, Giampiero Bertoli, e l’ex responsabile del recupero e vendita beni Guido Cominotti. Il reato di ostacolo all’attività di vigilanza si riferisce a presunte anomalie nella modalità di comunicazione legate all’indicazione dei vertici di Ubi Banca. Secondo la Procura bergamasca, due gruppi di azionisti di Ubi Banca (l’Associazione Amici di Ubi e l’Associazione Banca Lombarda e Piemontese) avrebbero messo in campo, all’insaputa delle  autorità di vigilanza, un sistema di regole tale da predeterminare i vertici dell’istituto di credito.

Cliccate sull’immagine per vedere la photogallery:

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Intesa-Ubi, volemose tanto bene

Fideuram assorbe IwBank

Intesa-Ubi, c’è l’accordo per il grande esodo dei cinquemila a Bper

NEWSLETTER
Iscriviti
X