La classifica dei migliori intermediari secondo Assosim

A
A
A
di Redazione 23 Luglio 2014 | 14:47
Fineco è in testa, seguita da SocGen e Morgan Stanley. È quanto emerge dall’ultimo rapporto Assosim sul primo semestre del 2014, che rileva – a livello complessivo – una crescita sia dei volumi negoziati (+31,27%) sia del numero di contratti conclusi.

IL RAPPORTO ASSOSIMFinecoBank è il primo intermediario finanziario per volumi totali di negoziazione sul mercato Mta di Borsa Italiana con il il 6,74% del mercato, seguito da Société Générale con  il 6,12% e da Morgan Stanley con il 5,56%. E’ quanto emerge dall’ultimo rapporto Assosim sul primo semestre del 2014, che rileva – a livello complessivo – una crescita sia dei volumi negoziati (+31,27%) sia del numero di contratti conclusi (+16,68%) sul mercato azionario di Borsa Italiana. Per quanto riguarda il Domestic MOT, Banca Imi è prima con il 16,09% del mercato, seguita da Banca Sella Holding con l’8,65% e da Iccrea Banca con il 6,81%. Anche sull’EuroMOT ritroviamo Banca Imi al primo posto (23,09%), seguita in questo caso da Banca Akros (15,76%) e ancora da Banca Sella Holding (13,45%). Sul mercato SeDeX si distinguono UniCredit Bank, Société Générale e Banca Imi e, sull’Etf plus il podio è composto da Société Générale (6,92% del mercato), Banca Imi (6,34%) e Fineco (3,74% del mercato). Anche per quanto riguarda la classifica degli intermediari per numero di contratti eseguiti, sul mercato Mta spicca FinecoBank seguita da SocGen e Morgan Stanley, mentre tra i  Futures su Indice dietro FinecoBank – ancora prima con il 3,70% del mercato – si posizionano IwBank con il 3,23% del mercato e Morgan Stanley con il 2,89%.


Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Assosim: Fineco sugli scudi nel 2020, Banca Akros forte sui bond

Spectrum Markets entra in Assosim

IR Top Consulting: Assosim entra nel comitato scientifico di Osservatorio Aim

NEWSLETTER
Iscriviti
X