Voluntary disclosure: Farad e Unione Fiduciaria ne parlano in un roadshow

A
A
A
Avatar di Redazione 24 Luglio 2014 | 07:24
Gli eventi, che si terranno a partire da settembre nelle principali piazze finanziarie europee, vedranno l’intervento dei principali protagonisti locali che analizzeranno criticità e vantaggi del provvedimento per la regolarizzazione dei capitali detenuti all’estero.

ROADSHOW AL VIA A SETTEMBRE – Partirà a settembre il roadshow di Farad International e Unione Fiduciaria sulla voluntary disclosure italiana, con una serie di eventi nelle principali piazze finanziarie europee. Il primo appuntamento, dedicato ai professionisti, si terrà giovedì 18 settembre a Lussemburgo con la collaborazione della Camera di Commercio Italo-Lussemburghese e con la partecipazione – tra i relatori – di Fabrizio Vedana, vice direttore generale di Unione Fiduciaria, Fabio Ciani, direttore della Scuola di Alta Specializzazione in Diritto Tributario e Giuseppe Corasaniti del Foro di Milano.

LE DATE – Sono già in calendario inoltre le tappe del 30 settembre e del 1° ottobre, rispettivamente a Ginevra e Zurigo, a cui seguiranno gli incontri di Lugano e Milano (le date sono ancora da fissare) e possibili altri appuntamenti.

IL TEMA DEL CONFRONTO
– Gli eventi vedranno l’intervento dei principali protagonisti locali, tra enti, associazioni, professionisti del settore finanziario, professori, avvocati, esperti fiscali e tributari che si confronteranno sulle ultime novità in tema di monitoraggio fiscale, esaminando il provvedimento per la regolarizzazione dei capitali detenuti all’estero attraverso casi pratici, le procedure per la collaborazione volontaria, i rischi sanzionatori ma anche le opportunità in termini di investimento offerte dalla nuova regolamentazione e il ruolo e la responsabilità della fiduciaria italiana.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Farad International, due ingressi in Italia

Fisco in agguato, la polizza ti salva

Ai paperoni d'Italia piace investire nelle polizze

NEWSLETTER
Iscriviti
X