La rete Credem perde il numero 1 della Campania

A
A
A

Brutto colpo per la rete dei consulenti finanziari del Credito Emiliano che perde la figura manageriale di riferimento nella regione campana. Con probabile destinazione Che Banca!

Marco Muffato di Marco Muffato31 luglio 2017 | 13:31

Un’altra defezione importante nella struttura manageriale della rete dei consulenti finanziari Credem. Venerdì si è dimesso Riccardo Mancini, regional manager della Campania, dopo una militanza nella squadra della banca emiliana lunga 16 anni.  L’uscita di Mancini segue quella di un altro area manager importante nello scacchiere della rete che ha come nuovo responsabile Moris Franzoni ovvero Tino Bosoni, area manager della Lombardia. Dove andrà Mancini? Tutto lascia pensare, alla luce dei recenti cambi di casacca di diversi professionisti Credem e dello stesso Bosoni perfezionati negli ultimi due mesi (leggi qui), che la destinazione finale possa essere proprio Che Banca!.

Il Credem, contattato da Bluerating.com, ha confermato la notizia della fuoriuscita di Mancini. Non ci coglie impreparati”, ha fatto sapere la banca emiliana, che ha aggiunto: “abbiamo già grandi risposte dalla rete sul territorio dove valorizzeremo le tante professionalità manageriali che abbiamo all’interno della struttura dei consulenti finanziari”.


1 commento

  • Ciccio nasta says:

    Solo un appunto il Sig Riccardo mancini non è il n 1 della campania ma il responsabile Campania Basiloicata Puglia Calabria Sicilia, quindi il n1 dell’intero SUD ITALIA

ARTICOLI CORRELATI

Pallavolo, Credem sponsor della serie A maschile

Polizze, Credem e Reale Mutua ancora alleate

Credem, 800 milioni di euro per le Pmi

Operazioni sospette, sospeso un ex Credem

Derivati, vittoria in tribunale del Credem e dello Studio Zitiello

Stop di 60 giorni per un cf ex Credem

Credemholding, dividendo stabile a 1,75 euro

Banca Euromobiliare, poker di cf nell’area di Bisi

Credemleasing, nuovi contratti col turbo

Che bello lavorare in Credem

Pallavolo, schiacciata vincente di Credem

Credem finanzia lo Stato di ebbrezza (al cinema)

Franzoni (Credem): “Così crescerà la nostra rete”

Credem, fondi e polizze trainano la raccolta

Credemholding, vola l’utile nel 2017

BLUERATING in edicola: “Spirito di squadra”

Reti Credem, Benetti in cabina di regia

Da Credem mezzo miliardo alle imprese italiane

Consulenti: Credem vince su CheBanca!

Multiproprietà non autorizzate e altre violazioni, radiato ex Fideuram ISPB e Credem

Credem, volano utili e dividendo

Nozze col Credem? Banco Desio risponde picche

Credem, largo ai giovani e 250 nuove assunzioni

Credem, patrimonio ancora più solido

Credem, Rondini a capo del private banking

Credem, ecco la superdivisione dedicata ai privati

Credem, utile in crescita per la holding

I fondi di Capital Group nella rete del Credem

Credem, Euromobiliare Am Sgr diventa management company per la Sicav lussemburghese

Credem chiude il 2017 con 21 nuovi ingressi

Janus Henderson, coppia di sicav nella rete del Credem

Credem ingaggia Tinti e va a caccia di 130 consulenti finanziari

Credem, corre l’utile del leasing

Ti può anche interessare

Carrara sceglie Banor

Il manager e private banker lascia Credit Suisse per una realtà indipendente e in forte crescita ...

Assoreti, Colafrancesco lascia

Il presidente dell’associazione, in carica dal 2014, rassegna le dimissioni dopo la sua nomina in ...

Fideuram Ispb tra i big dei Pir, esultano i manager

Il commento di soddisfazione del responsabile marketing Mazzini e dell’a.d. Fideuram Investimenti ...