Azimut punta forte sul private equity

A
A
A
di Andrea Giacobino 1 Agosto 2017 | 08:30
Il gruppo sale al 100% di Futurimpresa sgr. Albarelli: “sarà la piattaforma per investire nel non quotato”.

Azimut Holding punta forte sul private equity, La rete di consulenti finanziari e private banker presieduta da Pietro Giuliani e guidata da Sergio Albarelli (nella foto) ha infatti rilevato per circa 2 milioni di euro il 45% di Futurimpresa sgr dalle camere di commercio di Milano, Bergamo, Brescia e Como, arrivando così al 100%.

Lo ha annunciato oggi lo stesso Albarelli in una intervista a MF in cui spiega: “Con questa operazione vogliamo dare ulteriore impulso ad Azimut Libera Impresa, il progetto lanciato nel 2014 per sostenere le imprese italiane e costruire un ponte fra risparmio privato ed economia reale”.

Futurimpresa sgr è specializzata in fondi alternative, in essa sono già confluiti i fondi Antares Az 1 e Ipo Club e tramite il fondo Finanza e Sviluppo Impresa ha rilevato il 44,3% d Lisapharma e il 6,5% di Fvf. “Vogliamo fare di Futurimpresa – ha concluso Albarelli – la piattaforma del gruppo dedicata agli investimenti del non quotato e per il 2018 abbiamo in pipeline il lancio di nuovi fondi alternativi”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banca Generali, gran colpo da Azimut per il private

Azimut, un finanziamento per il “made in Italy”

Consulenti, ecco le banche-reti più “cattive”

NEWSLETTER
Iscriviti
X