Rbs, in caso di indipendenza della Scozia sposterà il domicilio fiscale in Inghilterra

A
A
A
di Redazione 11 Settembre 2014 | 08:15
Spostando il domicilio fiscale in Inghilterra, ha sottolineato la banca, non si avrebbe “alcun impatto sui quotidiani servizi bancari utilizzati dai clienti in tutte le isole britanniche”.

RBS PRONTA A SPOSTARE IL DOMICILIO FISCALE – Se il prossimo 18 settembre la Scozia voterà ‘Si’ al referendum sull’indipendenza dal Regno Unito, Royal Bank of Scotlad sposterà il domicilio della holding e la sua entità operativa nominale primaria (The Royal Bank of Scotland plc) in Inghilterra. Lo ha reso noto Royal Bank of Scotland in un comunicato. Spostando il domicilio fiscale in Inghilterra, aggiunge la nota, non si avrebbe “alcun impatto sui quotidiani servizi bancari utilizzati dai clienti di Rbs in tutte le isole britanniche”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Il wm sostiene i conti di Rbs

RBS sceglie LivePerson per migliorare il servizio clienti con gli “hybrid bots”

Rbs perde 6,5 miliardi di sterline, ma il titolo vola in borsa

NEWSLETTER
Iscriviti
X