Top Advisor, 15 giorni al via: focus sul regolamento

A
A
A
di Redazione 15 Settembre 2014 | 13:02
In attesa della partenza della seconda edizione sul concorso, ricordiamo le regole base per partecipare.

15 GIORNI AL VIA – Mancano 15 giorni alla partenza della seconda edizione di Top Advisor, la gara di gestione di portafoglio organizzata da Pictet e Fida. Nell’attesa, ricordiamo le regole base da seguire per partecipare al concorso, che è aperto a tutti gli utenti Internet residenti in Italia esclusi i dipendenti di Pictet e Fida.

REQUISITI – Partiamo dai requisiti per l’iscrizione: Essere maggiorenni, essere residenti in Italia, disporre di una connessione Internet per accedere alla piattaforma utilizzata per il concorso, prestare il consenso al trattamento dei dati personali da parte del soggetto promotore e della ditta associata. Si può partecipare al concorso per una sola delle due categorie in gara – promotori finanziari e privati. Inoltre ciascun utente può registrarsi al sito una sola volta, non essendo accettate registrazioni multiple da parte del medesimo utente. Successivamente all’iscrizione non sarà più possibile modificare la categoria di appartenenza.

SCOPO DEL CONCORSO – Il concorso, spiega Pictet, ha lo scopo di valutare l’abilità dei partecipanti in tema finanziario e di diffondere la cultura finanziaria, la conoscenza degli strumenti del risparmio gestito e delle tecniche di valutazione di un portafoglio, oltre a promuovere la conoscenza di Pictet e Fida.

COME FUNZIONA – Ma come funziona il concorso? Ogni partecipante crea un proprio portafoglio di fondi scelti tra quelli promossi dal gruppo Pictet, considerando una disponibilità iniziale uguale per tutti di 100.000 euro fittizi e utilizzando le procedure presenti sul sito www.topadvisor.it. I portafogli inseriti prima delle 23.59 del 30 settembre 2014 saranno operativi dal 1° ottobre 2014 e il controvalore registrato con i NAV del 1° ottobre 2014 sarà utilizzato come base di riferimento per il calcolo dell’indicatore utilizzato per le classifiche.

IL PORTAFOGLIO – Il portafoglio dovrà rispettare le seguenti regole, pena l’esclusione dal concorso: • contenere almeno 5 fondi Pictet, con un residuo di liquidità di massimo 100 euro; • ogni comparto inserito in acquisto non può pesare più del 30% sul totale del portafoglio; si considererà per il peso l’ultimo NAV disponibile dei fondi del comparto al momento dell’inserimento dell’operazione; • nel caso di switch di fondi il controllo del limite del 30% sarà effettuato sulla disponibilità calcolata sull’ultimo NAV disponibile • nell’ambito di uno stesso comparto sono ammesse classi diverse fino al limite del 30% come totale del comparto sul portafoglio globale

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Pictet: i mercati finanziari nel mondo post pandemia

Investimenti, tutti i vantaggi delle obbligazioni societarie asiatiche

Asset allocation: la griglia mensile di Pictet

NEWSLETTER
Iscriviti
X