Promotori, training class: oggi si parla di Bot e Ctz

A
A
A
di Redazione 23 Ottobre 2014 | 14:07
Trascurando l’aspetto fiscale, offre un rendimento più elevato un BOT a 12 mesi emesso al prezzo di 98 oppure un CTZ a 24 mesi emesso allo stesso prezzo?

RISPOSTA B – La risposta esatta alla domanda pubblicata ieri nella nostra rubrica “training class” era la lettera “B”. La ripubblichiamo qui di seguito.

Secondo il decreto legislativo 21 novembre 2007 n. 231, cosa si intende per “operazione frazionata”?

A: Un’operazione unitaria sotto il profilo economico, di valore superiore ai limiti stabiliti dal decreto, posta in essere attraverso più operazioni, singolarmente inferiori ai predetti limiti, effettuate in momenti diversi e nell’arco temporale di dieci giorni
B: Un’operazione unitaria sotto il profilo economico, di valore pari o superiore ai limiti stabiliti dal decreto, posta in essere attraverso più operazioni, singolarmente inferiori ai predetti limiti, effettuate in momenti diversi e nell’arco temporale di sette giorni
C: Un insieme di operazioni che, pur non essendo unitarie sotto il profilo economico, sono interconnesse in relazione al soggetto che le esegue e vengono poste in essere nell’arco temporale di dieci giorni
D: Un insieme di operazioni che, pur non essendo unitarie sotto il profilo economico, sono interconnesse in relazione al soggetto che le esegue

LA DOMANDA DI OGGI – La domanda di oggi si focalizza sui rendimenti di Bot e Ctz. Domani, in questa stessa rubrica, sveleremo la risposta esatta.

Trascurando l’aspetto fiscale, offre un rendimento più elevato un BOT a 12 mesi emesso al prezzo di 98 oppure un CTZ a 24 mesi emesso allo stesso prezzo?

A: Offre un rendimento maggiore il CTZ
B: I dati non sono sufficienti per rispondere
C: I rendimenti dei due titoli sono uguali
D: Offre un rendimento maggiore il BOT

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X