Tutti i segreti della convention di Consultinvest a Milano Marittima

A
A
A
di Maria Paulucci 19 Dicembre 2014 | 16:00
L’incontro è stato l’occasione per fare il punto sui traguardi raggiunti e anche un momento di confronto motivazionale e formativo in vista dell’anno nuovo. Ecco chi c’era.

LA RETE CRESCE – La rete dei promotori finanziari targata Consultinvest lievita e il top management se ne compiace. “Vorrei sottolineare i risultati raggiunti in termini di reclutamento, con 142 pf in più al netto delle dimissioni”, ha detto l’amministratore delegato Maurizio Vitolo a valle dell’annuale appuntamento pre-natalizio di Consultinvest che si è tenuto al Palazzo Congressi di Milano Marittima. Appuntamento che ha visto riuniti oltre 250 ospiti tra promotori e portafoglisti arrivati lo scorso 10 dicembre nella cittadina romagnola per la due giorni voluta da Vitolo e dall’intero management della società. L’incontro, tenutosi il 10 e l’11 dicembre, è stato anche un momento di confronto motivazionale e formativo con tutti i professionisti per affrontare con nuovo slancio le sfide del 2015. “È stato un anno straordinario per le aziende del gruppo Consultinvest“, ha detto Vitolo. “In particolare con la sgr abbiamo conseguito 5 Stelle Cfs Rating, un ambito riconoscimento per la sgr per la qualità di gestione dal punto di vista del rendimento e del rischio, per il nostro fondo Consultinvest High Yield (che dal 15 dicembre ha cambiato denominazione in Consultinvest Alto Rendimento) insieme a Consultinvest Plus, Consultinvest Reddito e Consultinvest Valore“.

SPAZIO ALLE SGR
– “Anche per quanto riguarda la sim, insieme ai promotori finanziari abbiamo ripercorso i principali indicatori di produzione e i loro andamenti dal 2010 al 2014. Vorrei sottolineare in questo ambito i risultati raggiunti in termini di reclutamento (+142 l’incremento della struttura al netto delle dimissioni). L’obiettivo è stato raggiunto grazie all’inserimento di 20 promotori finanziari provenienti da Genesi sim e dall’azione di reclutamento sulla ex Simgenia sim. Quest’ultima operazione, che ha portato all’inserimento nel corso di quest’anno di 110 promotori finanziari, ha visto il coinvolgimento, a fianco della struttura di sede, anche del manager Athos Barbieri di Reggio Emilia unitamente ai suoi collaboratori, Massimo Massaccesi di Bologna e Massimo Vicentini di Milano. L’evento ha visto un momento educational con l’incontro collettivo Consultinvest Asset Management sgr e con le società prodotto che quest’anno ha visto la partecipazione esclusiva di Fidelity insieme a Zenit. Mentre Fidelity ha presentato le novità introdotte nella loro gamma prodotti, Zenit si è focalizzata sulle opportunità insite nel mercato italiano relativamente alla possibilità di offrire strumenti finanziari, quali i minibond, ai nostri imprenditori.
 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti