Allianz, multa da record in Francia

A
A
A
di Maria Paulucci 22 Dicembre 2014 | 09:48
L’accusa formulata dalle autorità parla di uno scarso impegno nella ricerca dei beneficiari delle polizze vita “dormienti”.

MULTA DA RECORD – Scarso impegno nella ricerca dei beneficiari delle polizze vita “dormienti”. Con questa accusa Allianz Vie, la controllata francese, del gruppo assicurativo tedesco, è stata ammonita dall’autorità di controllo francese Acpr e multata per 50 milioni. Si tratta – come evidenzia l’agenzia di stampa Radiocor – di una multa record da parte dell’Acpr, l’autorità amministrativa indipendente francese istituita presso la Banque de France. Allianz ha replicato con disappunto indicando che la sanzione non riflette gli sforzi fatti – in termini di risorse finanziarie e umane – per adeguarsi alla legge francese che impone di ricercare i beneficiari delle polizze vita siglate da clienti deceduti.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Allianz Bank FA, Galeotti al timone del Wealth & Corporate Advisory

Allianz: nel 2020 il patrimonio finanziario degli italiani vola a +100 mld

Allianz, tutto fatto per Aviva Italia

NEWSLETTER
Iscriviti
X