Consob segnala quattro società non autorizzate a operare in Italia

A
A
A

Consob richiama l’attenzione degli investitori su quattro società che non sono autorizzate a operare in Italia, nemmeno attraverso i loro portali web.

di Redazione30 dicembre 2014 | 12:38

SITI WEB IRREGOLARI – Consob richiama l’attenzione degli investitori su quattro società che non sono autorizzate a operare in Italia, nemmeno attraverso i loro portali web. Nel dettaglio, la Commissione Nazionale per le Società e la Borsa segnala che la società Ftradition Ltd non è autorizzata alla prestazione di servizi e attività di investimento in Italia secondo alcuna modalità e, quindi, neanche attraverso il sito internet www.ftradition.com; che le società Broad Media Limited e Sketa Consulting Limited non sono autorizzate alla prestazione di servizi e attività di investimento in Italia secondo alcuna modalità e, quindi, neanche attraverso il sito internet www.fmtrader.com; e che, infine, nemmeno la società BBM Services Provider Limited è autorizzata alla prestazione di servizi e attività di investimento in Italia secondo alcuna modalità e, quindi, neanche attraverso i siti internet www.masteroption.com e www.btgoption.com.


Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

IBL Banca, taglio del nastro a Monza

Con questa nuova apertura salgono complessivamente a 50 le filiali IBL Banca in Italia di cui 7 in L ...

Anasf, Alessandrini alla guida dei Probiviri

Nuova nomina per l'Associazione ...

Levi (Fideuram Ispb): “Mifid 2? Una rivoluzione nella consulenza”

Intervista al responsabile modello di business di Fideuram Intesa Sanpaolo Private Banking. "La dire ...