Widiba, Giacomelli: a breve annunceremo l’accordo con 3 partner

A
A
A
Maria Paulucci di Maria Paulucci 28 Gennaio 2015 | 11:00
Nel 2015 la crescita sarà anche per linee esterne, con la WidiAcademy per i junior e con il portale “Recruiting Farm” per i senior.

SPAZIO ALLE RETI – Uno dei momenti-chiave di ConsulenTia 2015, in programma a Roma dal 3 al 5 febbraio (vai qui per la notizia), sarà la tavola rotonda in programma per la mattinata di giovedì 5 febbraio, alla quale prenderanno parte alcuni dei principali attori del mercato delle reti. Tra questi, è prevista la partecipazione di Widiba-Mps. Ne parliamo con Massimo Giacomelli (nella foto), responsabile direzione customer advisory network.

Quali novità presenterete a ConsulenTia 2015?
Saremo presenti a ConsulenTia 2015 in qualità di sponsor e parteciperemo come relatori al convegno del 5 febbraio sull’evoluzione della professione del promotore finanziario in Italia negli ultimi anni, dal punto di vista della relazione con la rete di appartenenza e dello stile di lavoro. Tra le numerose novità che presenteremo, in primis il nuovo modello distributivo di Widiba, la banca online del gruppo Mps che lo scorso 22 dicembre ha integrato la rete dei promotori finanziari e che oggi coniuga la proposta digitale a una componente ad alto contenuto relazionale: una piattaforma funzionale per la parte del mercato che sceglie una gestione autonoma e strumentale per coloro che desiderano assistenza e consulenza finanziaria.

In generale, quali saranno le vostre prossime novità in questo 2015?
Dal punto di vista commerciale, possiamo anticipare che a breve annunceremo l’accordo con tre nuovi partner al fine di ampliare ulteriormente il nostro modello di offerta ad architettura aperta, oltre a confermare la possibilità per la clientela di diversificare il proprio portafoglio investendo in asset alternativi e di nicchia (diamanti, arte, eccetera).

Ma recentemente avete presentato anche il riassetto organizzativo della rete (qui la notizia).
Esatto. Novità anche dal punto di vista organizzativo della rete: al fine di avere una struttura snella e veloce, di aumentare le responsabilità delle figure di coordinamento a maggiore contatto con la clientela e di garantire ai nostri personal advisor un supporto sempre più efficiente ed efficace, si è ridisegnata la struttura su due livelli manageriali: gli area manager e i district manager. Inoltre, abbiamo progetti ambiziosi per la crescita della rete: per linee interne, attraverso lo sviluppo delle masse gestite tramite sistemi di incentivazione innovativi; per linee esterne, puntando sia sull’inserimento di figure junior selezionate con l’ausilio di head hunter specializzati e formate attraverso la nuova scuola WidiAcademy, sia attraverso il reclutamento di consulenti senior e bancari individuati dalle strutture manageriali attraverso il portale “Recruiting Farm”.

Non perdere lo speciale ConsulenTia 2015 sul numero di febbraio del mensile BLUERATING.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

IWBank, Giacomelli nuovo responsabile della rete dei cf

Causa Giacomelli, Widiba pensa al ricorso

Giacomelli ricomincia da Azimut

NEWSLETTER
Iscriviti
X