Wells Fargo, Icbc e Hsbc: ecco i brand bancari che valgono di più a livello globale

A
A
A
Avatar di Diana Bin 6 Febbraio 2015 | 16:00
A decretarlo è la Top 500 Banking Brands, stilata ogni anno da The Banker, pubblicazione del gruppo Financial Times.

IL PODIO – L’americana Wells Fargo si conferma anche nel 2015 al vertice della classifica globale dei marchi bancari più potenti del mondo, con un brand value di 34,9 miliardi di dollari, in crescita del 15% rispetto al 2014. A decretarlo è la Top 500 Banking Brands, stilata ogni anno da The Banker, pubblicazione del gruppo Financial Times.

PREVALGONO USA E CINA – Nella parte alta della classifica spicca la netta prevalenza di istituti americani e cinesi: al secondo posto troviamo infatti la cinese Icpc con un valore del brand di 27,4 miliardi di dollari (era sesta nel 2014), seguita dall’inglese Hsbc, che con 27,2 miliardi di dollari ha perso una posizione rispetto allo scorso anno. Al quarto posto si colloca un’altra cinese, la China Construction Bank, con 26,4 miliardi di dollari, seguita da tre americane: Citi (26,2 miliardi), Bank of America (25,7 miliardi di dollari) e Chase (24,8 miliardi di dollari). In ottava e nona posizione si trovano la Agricultural Bank of China (22,7 miliardi di dollari) e Bank of China (20,3 miliardi di dollari), mentre a chiudere la top ten è il Banco Santander, primo istituto europeo nella classifica del valore del brand a livello globale con 18,7 miliardi di dollari. Nella classifica europea, che considera solo le attività nel Vecchio Continente, il colosso spagnolo scivola però in quarta posizione con un brand value quasi dimezzato a 8,4 miliardi di dollari (qui la notizia).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Dividendi, tre big cap da non abbandonare secondo Morningstar

Ecco che cosa comprano i fund manger americani

Banche centrali: aumentano le attese per il taglio dei tassi

NEWSLETTER
Iscriviti
X