Mediolanum, il Tar rinvia al 22 aprile il ricorso di Berlusconi

A
A
A
di Diana Bin 11 Febbraio 2015 | 14:02
Il Tar del Lazio ha rinviato il ricorso di Silvio Berlusconi sulla quota Fininvest in Mediolanum al 22 aprile, giorno dell’udienza di merito

RINVIO AL 22 APRILE – Il Tar del Lazio ha rinviato il ricorso di Silvio Berlusconi sulla quota Fininvest in Mediolanum (qui la notizia) al 22 aprile, giorno dell’udienza di merito. E’ quanto riporta l’agenzia di stampa Radiocor, precisando che la decisione è stata presa su richiesta congiunta delle parti.

LA VICENDA
– L’ex presidente del consiglio, insieme alla Holding Italiana Quarta di sua figlia Marina Berlusconi, aveva fatto ricorso chiedendo di sospendere il provvedimento di Banca d’Italia che obbliga Fininvest a cedere la parte eccedente il 9,9% di Mediolanum dopo la perdita dei requisiti di onorabilità.

L’AUTORIZZAZIONE DI BANKITALIA – Dopo la decisione di oggi dunque, non sarà trattata la sospensiva ma si andrà direttamente al merito. Il 9 gennaio scorso era stato istituito il trust incaricato di cedere la quota Fininvest (qui la notizia), ma, per procedere nell’iter, manca l’autorizzazione di Banca d’Italia a ricevere le azioni. Autorizzazione che, dopo il rinvio al merito su richiesta congiunta delle parti, non dovrebbe presumibilmente arrivare prima del merito.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X