Private banking, doppietta napoletana per Mps

A
A
A
di Diana Bin 18 Marzo 2015 | 12:00
Due nuovi professionisti sono andati a incrementare il team nell’area territoriale Sud.

NUOVI ARRIVI Banca Monte dei Paschi di Siena rafforza la sua rete di private banker con due ingressi nell’area territoriale Sud. I nuovi arrivati sono Anna Magnani e Antonio Martello (nelle foto sotto), entrambi operativi nel centro private Napoli2 e provenienti dalla Banca Popolare di Bari.

MAGNANI
Anna Magnani, 44 anni, ha lavorato dal 2008 in Banca Popolare di Bari, dove ha maturato un’expertise pluriennale come gestore di clienti affluent e private nella città di Napoli. In precedenza, ha lavorato in Banca di Napoli (ora Intesa San Paolo) dove ha maturato significative esperienze sia in ambito finanziario, sia nella gestione di clienti retail.

 MARTELLO Antonio Martello, 46 anni, ha maturato esperienza in Banca Popolare di Bari dal 2008 come direttore di una sede primaria, nella quale ha sviluppato rapporti con clientela di elevato standing. Precedentemente ha lavorato nell’istituto bancario San Paolo di Torino.

IL COMMENTO
– “Questi due nuovi ingressi consolidano la nostra squadra nella città di Napoli, piazza da sempre tra le più importanti, in particolare per il business private banking”, ha affermato Antonio De Feo, responsabile area territoriale Sud di Mps. “Nella nostra area abbiamo già assunto dall’esterno sei professionisti preparati”.

LA RETE PRIVATE DI MPS NELL’AREA SUD
– La rete private dell’area territoriale Sud, diretta da Luigi Rubino, conta attualmente 10 centri private banking e un centro private top, nei quali sono presenti 65 private banker e cinque specialisti advisory private.

   

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banche, Mps: proseguono contatti con le autorità sul Piano Industriale

Mps, due soluzioni per renderla appetibile

Banche, Mps: Fitch modifica l’outlook

NEWSLETTER
Iscriviti
X