Macché robo-advisor: gli investitori vogliono consulenti in carne e ossa

A
A
A
Daniel Settembre di Daniel Settembre 14 Maggio 2015 | 09:00
Secondo una ricerca della società americana Charles Schwab, la maggior parte dei clienti non si fida degli algoritmi informatici per la gestione del portafoglio.

LA RICERCA ROBOADVISOR – Tecnologia sì, ma fino a un certo punto. Soprattutto quando si tratta di investimenti. Secondo l’ultima ricerca della statunitense Charles Schwab  – che recentemente ha sviluppato un servizio di gestione automatizzata per la creazione del portafoglio – due terzi degli investitori preferiscono affidarsi a un consulente finanziario in carne e ossa piuttosto che ad algoritmi informatici per la gestione dei propri risparmi.

LE PREFERENZA – Il dato più sorprendente arriva proprio da quella fascia di età, in teoria, più propensa a questo tipo di servizi tecnologici: i Millennials (25-35 anni). Tra di loro solo il 40% sceglie un portafoglio creato da un robo-advisor. Stessa percentuale anche tra la Gen X (36-50 anni). Da sottolineare soprattutto che la preferenza per un professionista aumenta quando la situazione finanziaria del cliente si complica o in concomitanza di qualche grande evento come matrimonio, laurea o morte di qualche familiare.


(Elaborazione tabella: Wealtmanagement.com)

FASCIA DI REDDITO – Non sorprende, invece, che i più ricchi vogliano i servizi di consulenti professionali. Secondo l’indagine Schwab, solo un terzo degli investitori ultra high net worth (quelli con più di un milione di dollari di patrimonio, n.d.r.) preferisce investire in maniera automatizzata, mentre ancora meno, il 28%, vuole un portafoglio basato su un algoritmo informatico.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Svolta Etf per Fidelity (a costo zero)

Charles Schwab, si allarga la piattaforma Etf OneSource

Morgan Stanley strappa un esperto di robo-advisor a Charles Schwab

NEWSLETTER
Iscriviti
X