Training class: oggi si parla di promotori e risarcimento dei danni

A
A
A
di Redazione 18 Maggio 2015 | 14:50
Intanto vi riveliamo che la risposta esatta alla domanda pubblicata venerdì 15 maggio era quella corrispondente alla lettera “A”.

RISPOSTA “A” La risposta esatta alla domanda pubblicata venerdì 15 maggio nell’ambito della nostra “training class” era quella corrispondente alla lettera “A”. Eccola di nuovo qui di seguito:

I promotori devono svolgere i compiti e assolvere gli obblighi loro demandati ai sensi delle disposizioni disciplinanti l’attività dei soggetti abilitati?
A: Sì, sempre
B: Solamente quando effettuano l’offerta in sede di strumenti finanziari e di servizi oattività di investimento
C: No, in quanto tali disposizioni disciplinano l’attività dei soggetti abilitati e non deipromotori finanziari
D: Dipende dal tipo di incarico che è stato loro conferito

NUOVA DOMANDA La nuova domanda, scelta tra quelle che potrebbero capitare all’esame Apf per l’iscrizione all’Albo dei promotori finanziari, riguarda il tema del risarcimento per eventuali danni procurati al cliente. Mettetevi alla prova e tornate domani a verificare la risposta.

Se nello svolgimento di un servizio o attività di investimento o di un servizio accessorio un soggetto abilitato provoca danni al cliente, nel giudizio per il risarcimento del danno cagionato il soggetto abilitato
:

A: non deve fare nulla poiché sarà il cliente a dover dimostrare la negligenza del soggetto abilitato
B: dovrà dimostrare di aver agito con la diligenza richiesta
C: non dovrà fare nulla se il danno deriva da colpa semplice
D: dovrà dimostrare la diligenza del proprio comportamento solo nel caso si tratti di soggetto estero

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

ConsulenTia18/Conti Nibali (Ocf): “L’Albo di tutti i consulenti”

La debolezza controllata della sterlina

Ecco la conferma, nasce l’OCF

NEWSLETTER
Iscriviti
X