Top Advisor, ecco i fondi su cui dovreste puntare

A
A
A
di Diana Bin 22 Maggio 2015 | 09:55
Ecco le cinque “occasioni perdute”: fondi che stanno registrando ottime performance ma che non compaiono tra quelli effettivamente più utilizzati dai partecipanti al concorso.

QUALCHE SPUNTO AI CONCORRENTI – Il concorso Top Advisor organizzato da Pictet e Fida si avvia al termine – nel momento in cui scriviamo mancano solo 39 giorni alla campanella di chiusura – e i concorrenti si affannano alla ricerca di una performance che possa spingerli ai vertici della graduatoria finale. A fornire qualche spunto a promotori e investitori privati in gara è lo stesso sito di Top Advisor (qui il link), che mette in evidenza le cinque “occasioni perdute” dai concorrenti: fondi che stanno registrando ottime performance ma che non compaiono tra quelli effettivamente più utilizzati.

EQUITY GIAPPONESE DI QUALITA’
– Tra questi ci sono due classi del fondo di diritto lussemburghese Pictet Japanese Equity Selection – quella in euro, con una performance year to date del +24,77%, e quella in yen, con un +24,4%. Il comparto persegue la crescita del capitale investendo almeno due terzi del patrimonio in un portafoglio diversificato di azioni di società con sede e/o che svolgono la loro attività principale in Giappone, tra cui attualmente figurano Toyota Motors, Mitsubish Financial Group, Softbank e Honda Motor.

LE ALTRE “OCCASIONI PERDUTE”
– Un’altra “occasione perduta” è il Pictet Environmental Megatrend Selection in dollari (+22,8%), che investe principalmente in titoli di società attive in tutta la catena del valore ambientale, soprattutto nei servizi, nelle infrastrutture, nelle tecnologie e nelle risorse correlate alla sostenibilità ambientale. Completano il quadro il Pictet Quality Global Equities in dollari (+19,3%), che seleziona titoli di qualità con una buona diversificazione settoriale e geografica, e il Pictet Emerging Corporate Bonds (+13,2%), che investe in un portafoglio diversificato di obbligazioni e titoli di debito emessi o garantiti da società private o pubbliche che hanno sede legale o svolgono la loro attività principale in un Paese emergente.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Pictet: i mercati finanziari nel mondo post pandemia

Investimenti, tutti i vantaggi delle obbligazioni societarie asiatiche

Asset allocation: la griglia mensile di Pictet

NEWSLETTER
Iscriviti
X